agricoltura

Rate dei mutui sospese per 24 mesi a chi è colpito dalla cimice asiatica

L’intesa tra l’Abi e il ministero dell’Agricoltura

di Micaela Cappellini


default onloading pic

1' di lettura

Rate dei mutui sospese per 24 mesi agli agricoltori italiani colpiti dalla cimice asiatiche. È questo l’accordo che si sta delineando tra l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, e il ministero dell’Agricoltura. Dopo lo stanziamento nella Legge di Bilancio di 80 milioni di euro in tre anni, il Governo compie dunque un altro passo nella direzione delle imprese agricole messe in ginocchio dall’insetto, che colpisce soprattutto l’ortofrutta del Norditalia, e in particolare le pere. Secondo le stime della Confcooperative, soltanto quest’anno i danni ammonterebbero a 350 milioni di euro.

Gli uffici tecnici del ministero e dell'Abi stanno portando avanti l’istruttoria proprio in questi giorni: l'ipotesi sul tavolo è quella della sospensione delle rate fino a 24 mesi senza pagamento della quota capitale e la traslazione fin a 24 mesi dei piani di ammortamento. «Abbiamo voluto fortemente questo confronto - ha detto la
ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova - per venire incontro e poter
rispondere positivamente alle tante esigenze delle imprese
dell'agroalimentare nei territori colpiti dall'emergenza cimice
asiatica. Stiamo mantenendo gli impegni e puntiamo alla moratoria dei mutui e a una sospensione delle rate fino a 24 mesi. Poter prevedere un allungamento dei tempi di sospensione delle rate fino a 24 mesi lo ritengo un obiettivo importante, che dà respiro alle imprese colpite».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...