ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMILLEPROROGHE

Rc auto, slitta la formula famiglia

Si profila il differimento di 45 giorni per consentire alle compagnie di adeguarsi. Decreto atteso in «Gazzetta» il 30 dicembre

di Marco Mobili


default onloading pic
(Pictures news - Fotolia)

1' di lettura

Più tempo alle compagnie di assicurazione per adeguarsi alle nuove «Rc auto familiari». Tra le novità dell’ultima ora inserite nel decreto milleproroghe avrebbe trovato posto anche il differimento di 45 giorni dell’efficacia della norma inserita nel decreto fiscale collegato alla manovra (Dl 124/2019). Spostare di 45 giorni l’efficacia della Rc auto familiare vorrebbe dire nei fatti renderla pienamente operativa dai rinnovi dei contratti successivi all’8 febbraio 2020, in virtù del fatto che la legge di conversione del Dl fiscale è entrata in vigore il 25 dicembre scorso.

In che consiste
La norma, fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle:
1) estende l’obbligo per le imprese di assicurazione di assegnare la classe di merito più favorevole nell’ambito dei componenti del nucleo familiare risultante dall’ultimo attestato di rischio in tutti i casi di rinnovo di contratti già stipulati;
2) il contratto di assicurazione più favorevole si potrà estendere anche a un’altra tipologia di veicolo. In sostanza, per chi volesse passare dal motorino alla macchina la classe di rischio relativa al bonus malus più bassa si applicherà al nuovo mezzo di trasporto a quattro ruote, e viceversa.

Il condizionale resta comunque d’obbligo visto che il decreto milleproroghe, atteso già il 28 dicembre 2019 al Quirinale per la firma del Capo dello Stato, ha subito un rallentamento nella messa a punto.

Superate le osservazioni della Ragioneria con bollinatura del testo e gli aspetti più delicati per la compattezza della maggioranza, il nuovo decreto omnibus andrà alla firma del Presidente della Repubblica (forse già il 29 dicembre 2019) per essere pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» del 30 dicembre.

Riproduzione riservata ©
  • Marco MobiliVice caporedattore

    Luogo: Roma

    Lingue parlate: inglese

    Argomenti: Politica economica, fisco, guardia di finanza, agenzie entrate, attività parlamentare

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...