ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùImmobiliare

Rcs ricompra da Blackstone la storica sede del Corriere in via Solferino

L’accordo raggiunto prevede un esborso di circa 70 milioni di euro. Il titolo vola in Borsa

2' di lettura

Rcs Mediagroup, Blackstone e Kryalos Sgr ufficializzano la fine della controversia sugli immobili milanesi del gruppo editoriale venduti nel 2013 a Kryalos e chiudono una disputa arrivata fino alla Camera Arbitrale di Milano e al Tribunale di New York. Lo annuncia una nota.
L'accordo raggiunto «comporta una reciproca rinuncia a tutte le azioni e Rcs ha convenuto di corrispondere un contributo di 10 milioni di euro alle spese sostenute da Blackstone». Inoltre, il gruppo editoriale acquisterà, al prezzo di 59,9 milioni, l'immobile di Via Solferino, sede storica del Corriere della Sera, parte del complesso immobiliare Solferino-San Marco-Balzan oggetto della controversia.

«Accettiamo le decisioni del Tribunale Arbitrale e della Corte d'Appello, che hanno accertato la correttezza dell'operato di Kryalos e Blackstone e l'assenza di illeciti o malafede in relazione all'operazione del 2013. Conseguentemente, Rcs dà atto che Blackstone o Kryalos non hanno posto in essere alcuna scorrettezza e si rammarica per il disagio causato dalla controversia» è il commento del presidente e amministratore delegato di Rcs, Urbano Cairo.

Loading...

Cairo: soddisfatti dell’accordo

«Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo transattivo con Kryalos e Blackstone su tutti i contenziosi in corso e per l'opportunità di riacquistare la sede storica di Via Solferino» ha proseguito Cairo ringraziando «il dottor Claudio Calabi (tra le altre cose presidente di Risanamento e Santa Giulia, ndr) per il suo contributo al raggiungimento di questo accordo».

Bottelli (Kryalos): abbiamo agito nel miglior interesse dei nostri quotisti

«Siamo sempre stati sicuri di aver agito con professionalità e nel miglior interesse dei nostri quotisti, e siamo soddisfatti dalla positiva soluzione di questa controversia» ha commentato Paolo Bottelli, amministratore delegato di Kryalos.

Blackstone: grati al collegio arbitrale di Milano

«Siamo grati al collegio arbitrale di Milano e alla Corte d'Appello di Milano per aver confermato che Blackstone ha operato in modo totalmente corretto in relazione all'acquisto del 2013. Siamo soddisfatti che questa controversia sia ora risolta a beneficio dei nostri investitori», è il commento di Blackstone che aveva avviato una causa negli Stati Uniti da mezzo miliardo per danni.

La controversia era iniziata nel luglio 2018 con la richiesta di Rcs di dichiarare tale vendita invalida. Nel novembre 2018 era stato instaurato un arbitrato presso la Camera Arbitrale di Milano e avviate da Blackstone azioni legali a New York. A maggio 2020 e a maggio 2021, i lodi emessi dal Tribunale Arbitrale di Milano hanno riconosciuto la validità della vendita del 2013 (leggi sotto nei Per approfondire, ndr).

Rcs e Cairo Communication premiate a Piazza Affari

Rcs Mediagroup in rally dopo la notizia dell’accordo con Blackstone sulla sede del Corriere della Sera a Milano. I titoli, che sono stati più volte sospesi in volatilità, sono rientrati in contrattazione, con un massimo toccato a 0,725 euro. Molto sostenuti gli scambi: sono passati di mano 500mila titoli, a fronte di una media degli ultimi trenta giorni per l’intera seduta di 232mila. Allungano anche le azioni di Cairo Comm.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati