ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùcalcio & finanza

Real Madrid batte United: ora è il club che vale di più

di Gianni Dragoni


Fifa: Mondiali Qatar con 32 squadre e non 48

3' di lettura

Dopo aver perso Ronaldo, il Real Madrid conquista il primo posto tra le società di calcio in Europa per valore d’impresa al primo gennaio 2019. Dopo aver vinto tre Champions League consecutive i Blancos hanno raggiunto un valore d’impresa di 3.224 milioni di euro, +10% rispetto all’anno precedente, secondo il rapporto di Kpmg Football Benchmark sui principali 32 club europei, che Il Sole 24 Or e è in grado di anticipare. Il club di Florentino Perez ha scavalcato il Manchester United,in testa nelle prime tre edizioni dello studio, ma che quest’anno arretra anche nel valore (-1%) a 3.207 milioni. «Il Real Madrid tuttavia non ha raggiunto il valore che i Red Devils avevano l’anno scorso, 3.255 milioni», sottolinea Andrea Sartori, partner di Kpmg, Global head dello sport.

Al terzo posto i tedeschi del Bayern con 2.696 milioni (+6%) superano il Barcellona, indietreggiato a 2.676 milioni (-4%). Quinto il Manchester City con 2.460 milioni (+14%), sesto il Chelsea con 2.227 milioni (26%), settimo il Liverpool con 2.095 milioni (+33%), ottavo l’Arsenal con 2.008 milioni (-4%). L’Fc Juventus rimane prima tra le italiane, ma arretra al decimo posto con un valore di 1.548 milioni (+19%). È stata scavalcata dal Tottenham di Maurizio Pochetttino, il cui valore è aummentato del 31% a 1.679 milioni.

Le altre italiane sono Fc Internazionale, 15esima con 692 milioni (+41%), Ssc Napoli, 18esimo con 569 milioni (+10%), Ac Milan, 19esimo con 555 milioni (+8%), As Roma, 21esima con 516 milioni (+13%). C’è anche la Ss Lazio, 28esima con 297 milioni (+23%), dietro l’Ajax (315 milioni, +12%). La Juventus da sola vale più di Inter e Napoli messe insieme (1.261 milioni), o più di Inter e Milan sommate (1.247 milioni), oppure più di Napoli, Roma e Lazio (1.382 milioni).

Kpmg sottolinea che la crescita di valore della Juventus è dovuta principalmente all’incremento rispetto all’anno precedente del 21% dei ricavi commerciali, del 42% dei «follower» sui social media e del 40% del valore di mercato della squadra, «prime conseguenze dell’acquisto di Cristiano Ronaldo». Malgrado «l’indiscutibile potenziale» sportivo e commerciale di CR7, «resta da vedere - rileva Kpmg - quale sarà l’impatto di un simile acquisto sulla sostenibilità della società e del valore d’impresa nelle prossime stagioni».

Lo studio fa notare che l’Inter cinese ha guadagnato cinque posizioni ed è la società che nell’ultimo anno ha avuto il maggior incremento percentuale di valore (+41%), davanti alle due finaliste di Champions League, Liverpool (+33%) e Tottenham (+31%), le quali hanno gli utili prima delle tasse più alti: 136 milioni di euro i «Reds» e 157 milioni gli «Spurs». Il risultato dei nerazzurri «è guidato dalla crescita dei ricavi commerciali e del valore della squadra oltre che dal miglioramento di redditività».

Kpmg Football Benchmark stima il valore d’impresa, o «Enterprise value» (Ev), facendo la somma algebrica tra il valore di mercato del capitale proprio (o patrimonio netto) più il totale dei debiti finanziari e meno la cassa.

Il valore delle società viene misurato partendo dai ricavi con l’applicazione di un multiplo, che però non è identico per tutti, ma viene adattato con un algoritmo. Vengono ponderati cinque parametri: redditività (soprattutto incidenza del costo del personale sui ricavi), popolarità sui social media, potenziale sportivo (valore di mercato della squadra), diritti tv, proprietà dello stadio. Sono inclusi nell’analisi i due bilanci fino al 30 giugno 2018, mentre non vengono considerati i risultati economici e sportivi della stagione sportiva 2018-2019.

LE PRINCIPALI SOCIETÀ DI CALCIO EUROPEE

Valore d'impresa al primo gennaio 2019. In milioni di euro (Fonte: Kpmg Football Benchmark)

LE PRINCIPALI SOCIETÀ DI CALCIO EUROPEE

Il valore aggregato dei 32 principali club europei è aumentato del 9% a 35,6 miliardi (+35% in tre anni). Non è nelle prime 32, ma nelle prime 38 di Kpmg, la Fiorentina, per la quale la famiglia Della Valle starebbe trattando la vendita a Rocco Commisso. Il cda viola è convocato per il 31 maggio.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Gianni DragoniCaporedattore, inviato

    Luogo: Roma

    Lingue parlate: italiano, inglese, francese

    Argomenti: economia, finanza, industria aerospazio, difesa, industria ferroviaria, trasporto aereo, grandi aziende pubbliche, privatizzazioni, bilanci società di calcio, stipendi manager, governance società quotate, conflitti d'interesse

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...