assicurazioni

Reale Mutua scende in campo con Dynamo Camp

In collocamento da metà ottobre una polizza che prevede la devoluzione dello 0,3% dei premi alla Onlus che offre terapia ricreativa a bambini affetti da malattie croniche

di Federica Pezzatti

3' di lettura

Si chiama MultiPower Reale Dinamica Dynamo Camp Edition. Nonostante il nome molto complicato il concetto è semplice: tramite questo nuovo prodotto Reale Mutua supporterà la Dynamo Camp Onlus, versando annualmente alla fondazione, a titolo di liberalità, lo 0,30% dell’ammontare dei premi raccolti su questa soluzione.

«La collaborazione con Dynamo, che offre gratuitamente specifici programmi di terapia ricreativa, a bambini e adolescenti affetti da malattie croniche e alle loro famiglie, non è una novità per il Reale group che fin dal 2013 ha cominciato a collaborare con la Onlus tramite iniziative realizzate da Italiana Assicurazioni –, spiega Andrea Bertalot, vicedirettore generale di Reale Mutua –. Inoltre circa 400 dipendenti della nostre compagnie prestano attualmente attività di volontariato a Dynamo camp». La collaborazione tra le due realtà ha prodotto negli anni liberalità a favore della Onlus pari a 300mila euro.La nuova polizza ibrida, in collocamento dal 15 ottobre, è una multiramo a vita intera a premio unico determinato dalla combinazione di un prodotto assicurativo con partecipazione agli utili (Ramo I) e un prodotto di investimento assicurativo di tipo unit linked (ramo III). Il contratto prevede l'investimento iniziale con un minimo del 5% ed un massimo del 70% del capitale nella gestione separata Reale Uno e la parte restante in fondi interni di tipo unit linked (una linea bilanciata e una azionaria globale).

Loading...

Dipendenti di Reale group che fanno volontariato a Dynamo Camp

Ingresso programmato sui mercati
«Per chi non se la sente di investire subito in unica soluzione la parte destinata ai comparti più rischiosi, e privi di garanzia, alla sottoscrizione del contratto può essere attivato anche il meccanismo di “ingresso programmato sul mondo azionario” – spiega Bertalot –. Tale opzione prevede l'investimento iniziale del capitale destinato alla componente finanziaria di tipo unit linked, nel fondo Reale Linea obbligazionaria e il successivo ingresso, effettuato con venti switch in un arco di cinque anni, verso il fondo “Reale Linea Mercato Globale” fino al trasferimento dell'intero numero di quote possedute e destinate alla componente unit». Sono stati previsti anche meccanismi di take value (consolidamento) e take attac (investimento in fasi di ribasso) che scattano quando le quote sono salite o scese oltre una certa soglia (3% del capitale di riferimento di quel fondo).

Le garanzie, rischi e i costi
Per la parte di investimento in gestione separata, in caso di decesso dell'assicurato, nel corso della durata contrattuale, è previsto il riconoscimento almeno del capitale versato.In ogni caso ad ogni ricorrenza decennale del contratto, e fino alla ricorrenza annuale successiva, il valore di riscatto non potrà comunque essere inferiore al capitale versato al netto di eventuali riscatti parziali.Relativamente al premio investito nei fondi interni unit linked, la società non offre alcuna garanzia di capitale o rendimento minimo. Pertanto, il contratto comporta rischi finanziari legati all'andamento del valore delle quote. Per la parte investita in unit è prevista comunque la prestazione di un capitale aggiuntivo in caso di decesso (si va dal 15% del controvalore delle quote per gli under 40 allo 0,45% dagli 80 anni in su). Quanto ai costi quelli di ingresso, detti caricamenti, sono al massimo del 3%; quelli di gestione annui sono pari all’1% per la componente rivalutabile (ramo I), mentre per la parte investita in unit si va dallo 0,7% per la linea obbligazionaria all’1,75% per la linea azionaria globale. Sono previste anche penalità di riscatto nei primi sei anni che partono dal 3%, per disinvestimenti dopo un anno, fino ad azzerarsi al sesto anno.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti