AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùCredito

Realizzi sulle banche in Borsa, gli investitori attendono le trimestrali

Previsti aggiornamenti sulla presenza in Russia dei principali gruppi. Dà il via alle danze UniCredit mercoledì prima dell'apertura del mercato

di Paolo Paronetto

(ANSA)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Titoli bancari in assestamento a Piazza Affari alla vigilia dell'avvio della stagione delle trimestrali del settore. I titoli degli istituti di credito, che ieri avevano sostenuto Piazza Affari, sono oggi vittime di realizzi mentre gli investitori bilanciano i portafogli in vista dell'annuncio dei dati di bilancio. L'appuntamento è particolarmente rilevante dato che consentirà di avere maggiori dettagli sull'esposizione alla Russia dei principali gruppi di casa nostra nonché sull'impatto del contesto geopolitico sugli obiettivi per l'intero esercizio.

Ad aprire le danze sarà Unicredit, che presenterà i conti prima dell'apertura del mercato: il consensus raccolto dall'istituto prevede un utile di 996 milioni nel secondo trimestre dell'anno. Nei mesi scorsi l'a.d. Andrea Orcel aveva preannunciato novità sulla Russia proprio con la presentazione dei dati al 30 giugno. Le vendite colpiscono Bper, che annuncerà i conti la prossima settimana, oltre a Intesa Sanpaolo , che ha fissato l'appuntamento con la semestrale per venerdì. Anche l'a.d. di Ca' De Sass, Carlo Messina, ha annunciato «valutazioni più compiute» sulla presenza in Russia con i conti del secondo trimestre. Giù anche Banco Bpm e Mediobanca.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti