ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBorsa e sport

Realizzi sulla Juventus a Piazza Affari dopo lo sprint per l'effetto Superlega

All'indomani del balzo del 17,85% messo a segno sulla scia dell'annuncio. Il tutto mentre continua il botta e risposta tra i 12 club coinvolti e i vertici di Fifa, Uefa e federazioni nazionali

di Paolo Paronetto

1' di lettura

Realizzi sul titolo della Juventus Fc a Piazza Affari all'indomani del balzo del 17,85% messo a segno sulla scia dell'annuncio della nuova Superlega del calcio europeo. I titoli del club bianconero registrano una delle prestazioni peggiori del listino milanese, mentre il dibattito sul nuovo torneo prosegue infuocato sia ai vertici del calcio continentale che a livello politico. Lunedì il vice presidente della Commissione europea Margaritis Schinas ha sottolineato la necessità di «difendere un modello di sport europeo basato sui valori, sulla diversità e sull'inclusione», spiegando che «non c'è spazio per riservarlo ai pochi club ricchi e potenti». In Italia il presidente del Consiglio Mario Draghi ha notato che «il governo segue con attenzione il dibattito intorno progetto della Superlega calcio e sostiene con determinazione le posizioni delle autorità calcistiche italiane ed europee per preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport».

Il tutto mentre continua il botta e risposta tra i 12 club coinvolti (in Italia, oltre alla Juventus, anche Inter e Milan) e i vertici di Fifa, Uefa e federazioni nazionali. Proprio ieri la Uefa ha risposto alla nascita della Superlega varando l'attesa riforma della Champions League, il principale torneo calcistico per club che sarebbe il primo bersaglio della nuova competizione. «Il nuovo format sostiene lo status e il futuro dei campionati nazionali di tutta Europa. Mantiene inalterato il principio secondo cui i risultati e i piazzamenti a livello nazionale devono essere la chiave per la qualificazione, e riconferma i principi di solidarietà attraverso gioco e competizione aperta», ha detto il presidente Aleksander Ceferin.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti