approvazione in senato

Reato di tortura, la pena sale a quattro anni

di Francesca Milano

(ANSA)

2' di lettura

Si inasprisce la pena minima per il reato di tortura che passa dai tre ai quattro anni. È questo l’effetto dell’emendamento presentato dai relatori Nico D’Ascola ed Enrico Buemi al disegno di legge che introduce nell’ordinamento il reato di tortura, approvato dall’Assemblea di Palazzo Madama. La pena massima resta invece a 10 anni. L'Aula del Senato stamani ha approvato con 195 sì, 8 no e 34 astenuti il Ddl che introduce nell'ordinamento italiano il delitto di tortura. Il provvedimento è stato modificato rispetto al testo approvato in seconda lettura dalla Camera, torna quindi all'esame di Montecitorio.

Come riportato dall’Adnkronos, sono 29 anni che l’Italia è inadempiente verso l’obbligo di rispettare la Convenzione delle Nazioni unite contro la tortura. Il governo la sottoscrisse, la Gazzetta Ufficiale pubblicò il testo ma dal 1° gennaio 1989 il Parlamento non ha mai trasformato in legge le direttive contenute in quell’atto.

Loading...

Un vuoto che è riemerso ad aprile quando, dopo 16 anni dal G8 di Genova, l’Italia ha ammesso le proprie colpe e ha accettato di patteggiare un risarcimento di 45mila euro dovuto ai manifestanti che subirono violenze da parte degli agenti e dei medici in servizio al caserma di Bolzaneto.

La proposta di legge introduce nel titolo XII (Delitti contro la persona), sezione III (Delitti contro la libertà morale), del Codice penale i reati di tortura (articolo 613-bis) e di istigazione alla tortura (articolo 613-ter).

L’articolo che introduce, invece, il reato di istigazione del pubblico ufficiale a commettere tortura, stabilisce che il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio il quale, nell’esercizio delle funzioni o del servizio, istiga altro pubblico ufficiale o altro incaricato di un pubblico servizio a commettere il delitto di tortura, se l’istigazione non è accolta o se l’istigazione è accolta ma il delitto non è commesso, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti