ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùl’evento del sole 24 ore

Recovery plan o Mes? il futuro della Sanità post-Covid all’Healthcare Summit

Il futuro della Sanità dopo la pandemia sarà al centro il 4 dicembre dell’Healthcare Summit, evento Sole 24 Ore in diretta streaming dedicato alla Sanità e giunto alla nona edizione a cui parteciperà anche il ministro della Salute, Roberto Speranza

di Marzio Bartoloni

default onloading pic
(IMAGO ECONOMICA)

Il futuro della Sanità dopo la pandemia sarà al centro il 4 dicembre dell’Healthcare Summit, evento Sole 24 Ore in diretta streaming dedicato alla Sanità e giunto alla nona edizione a cui parteciperà anche il ministro della Salute, Roberto Speranza


2' di lettura

Mettere in sicurezza una volta per tutte il Servizio sanitario nazionale dopo lo tsunami del Covid. Questa la promessa del post pandemia, per quando avremo i fondi europei del Recovery fund da investire anche nella Sanità. Solo che di quella maxi potenziale torta di risorse che comincerà ad arrivare, se tutto filerà liscio, il prossimo anno - 209 miliardi (127,4 miliardi di prestiti e 81,4 a fondo perduto) - alla Sanità alla fine potrebbe arrivare una fetta troppo piccola per riuscire davvero a cambiare volto al nostro Ssn ferito quasi mortalmente dal Covid.

Di questo si parlerà il prossimo 4 dicembre all’Healthcare Summit, l’evento del Sole 24 Ore in diretta streaming dedicato alla Sanità e giunto alla nona edizione a cui parteciperà anche il ministro della Salute, Roberto Speranza. La partecipazione è gratuita previa registrazione

Loading...

Dove trovare le risorse per la Sanità post-pandemia

Se a settembre si ragionava addirittura di un piano per la «Sanità del futuro» da oltre 60miliardi in cinque anni, ora la dote che si avrebbe a disposizione sarebbe molto più ridotta e cioè intorno ai 15-20 miliardi. Su queste cifre i tecnici del ministero della Salute da settimane stanno aggiornando le schede con i vari progetti - si sarebbero superate ormai la trenta versioni - anche alla luce della dote disponibile. Il piano Sanità di cui si parlerà all’Health care summit del Sole 24 ore del prossimo 4 dicembre si basa su due pilastri: innanzitutto il potenziamento delle cure domiciliari, la vera dolorosa spina nel fianco dell’emergenza Covid, che prevede tra le altre cose il potenziamento delle cure a casa del paziente e la creazione di Case di comunità ogni 10-15mila abitanti (strutture intermedie per liberare gli ospedali). Interventi questi che da soli valgono circa 10 miliardi. A questo si aggiunge tra le altre cose anche un maxi piano di ammodernamento degli ospedali da 34 miliardi, dove però parte delle risorse potrebbero arrivare da fondi strutturali.

L’Heatlhcare Summit del Sole 24 Ore

La nona edizione dell’Healthcare Summit del Sole 24 ore si svolgerà venerdì 4 dicembre, dalle 9.45 alle 13.15, in diretta streaming, e sarà moderato dai giornalisti del Sole 24 Ore Marzio Bartoloni, Francesca Cerati e Barbara Gobbi. L’evento sarà aperto dal direttore del Sole 24 Ore Fabio Tamburini e vedrà la partecipazione del ministro della Salute Roberto Speranza e del vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri. Al Summit interverranno anche Davide Bottalico, Digital Healthcare & Innovation Head Takeda Italia, Barbara Cittadini, Presidente Aiop, Massimiliano Boggetti, Presidente Confindustria Dispositivi Medici, Nino Cartabellotta, Presidente Fondazione Gimbe, Marcello Garzia, Presidente Fasi, Soren Giese, Amministratore Delegato Amgen, Enrique Häusermann, Presidente Egualia, Mattia Losi, Head of Research 24 ORE Ricerche e Studi, Mauro Marè, Professore di Scienza delle Finanze, presidente di Mefop e membro del Supervisory Board della Fondazione Human Technopole, Francesco Saverio Mennini, PhD Research Director EEHTA - Faculty of Economics and Faculty of Science University of Rome Tor Vergata - President Elect, SiHTA, Carlo Palermo, Segretario Nazionale Anaoo Assomed, Annamaria Parente, Presidente della 12° Commissione permanente Igiene e sanità, Sandra Petraglia, Dirigente Area Pre Autorizzazione Aifa, Francesco Ripa di Meana, Presidente Fiaso, Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria, Donato Scolozzi, Partner KPMG Healthcare & Life Sciences. Partner dell'Healthcare Summit sono Amgen, Novartis, Bluebird bio, Confindustria dispositivi medici, Fasi, KPMG e Takeda.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti