Dal digitale al green, le sei missioni del Recovery Plan

5/7Istruzione

Recuperi per 4 milioni di alunni

di Eu.B.

(Adobe Stock)

Se in matematica cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia in politica non sempre è così. Lo dimostrano le schede della missione Istruzione e Ricerca inviate in Parlamento. Pur senza mutare l'attribuzione dei fondi alle due macro-voci (con la prima che continua a valere 16,7 miliardi e la seconda 11,7) né sottogruppi che le compongono, l’aggiornamento del documento porta con sé diverse novità (e spostamenti di poste interne) per il mondo dell'education. Innanzitutto per la scuola che vede spuntare un piano per il recupero delle competenze perse nelle aree svantaggiate con molti più dettagli rispetto alla dichiarazione di intenti anti-dispersione contenuta nella bozza inviata alle Camere dal governo Conte. Ad esempio, scopriamo che si punta a raggiungere un milione di studenti di medie e superiori all'anno (a partire dal 2021) per 4 anni e che si scommette su una piattaforma online nazionale. Con una terapia d'urto per le scuole maggiormente in difficoltà che possono ricevere un'unità di personale in più per due anni per i “recuperi” di italiano, matematica e inglese. Ma un paese che ha ancora troppi Neet e pochi laureati deve stare attenta ai momenti di passaggio dal diploma all'università. Da qui la duplice idea, da un lato, di riformare gli istituti tecnici e professionali collegandoli di più ai singoli territori e alle sfide di Industria 4.0. E, dall'altro, di rafforzare i piani di orientamento con l'introduzione di moduli da 30 ore in quarta e altrettante in quinta. Così da rendere meno traumatico il passaggio in un ateneo o in un Its, a loro volta rafforzati e rinnovati. Grazie anche - e veniamo alle conferme - a più alloggi, più borse di studio e una no tax area universitaria elevata da 20 a 23.500 euro.

1 milione

Studenti l’anno
Il piano punta a rafforzare le competenze di 1 milione di alunni per 4 anni

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti