ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIstituti tecnici superiori

Reggio Emilia battezza il corso per Digital automation makers

Tredicesimo percorso dell’Its Maker per formare tecnici IT in grado di trasformare i processi produttivi in flussi di dati

di Ilaria Vesentini

(ekkasit919 - stock.adobe.com)

2' di lettura

Ci sono quattro profili professionali introvabili ogni dieci assunzioni in programma nelle filiere industriali della via Emilia e sono le competenze meccatroniche e digitali quelle più carenti. Per questo il nuovo corso Its per Digital automation makers presentato al Digital hub di Reggio Emilia, il terzo della scuola post diploma per super-tecnici aperta in provincia e tredicesimo della Fondazione Its Maker, è stato salutato con tanta attenzione dalle imprese di tutti i settori. Il diploma in «gestione digitale di impianti industriali automatizzati» che otterranno i ragazzi al termine dei due anni di specializzazione - c'è tempo fino al 13 ottobre per iscriversi - equivale di fatto a un posto di lavoro garantito.

L’importanza delle competenze digitali

«Le competenze digitali sono sempre più difficili da reperire perché la domanda delle imprese è in forte aumento. Oggi, in maniera trasversale, tutta l’industria italiana ha un bisogno di figure ICT per diventare più competitiva - sottolinea Giovanni Brugnoli, vicepresidente Confindustria delegato al Capitale umano, presentando il corso - per questo è bene che nasca un corso Its che formi profili in grado di sviluppare l’integrazione tra sistemi produttivi e fine linea con l’utilizzo di applicazioni e di strumenti digitali di acquisizione, controllo e supervisione dei flussi di dati di produzione. Penso soprattutto ai giovani che vogliono fare un percorso di studio-lavoro per l’occupabilità, ma anche ad adulti che vogliono migliorare il loro posizionamento nel mercato del lavoro. L’Its è il luogo più adatto a formare per il digitale, perché è un luogo legato al territorio e sostenuto dalle imprese, grazie anche al ruolo chiave delle associazioni industriali».

Loading...

Le caratteristiche del corso

Il corso post-diploma è gratuito, salvo il costo di ammissione di 200 euro, prevede 2mila ore di formazione, di cui 800 ore di stage in azienda, e prenderà il via tra fine ottobre e inizio novembre. «Il nuovo percorso Its Digital Automation Makers nasce in continuità con i due precedenti dedicati a Meccatronica e Processi industriali e come questi è stato progettato in collaborazione con le nostre aziende per formare quelle figure di tecnici specializzati indispensabili per guidare le nuove tecnologie ed ora difficilmente reperibili», aggiunge Fabio Storchi, presidente Unindustria Reggio Emilia, che ha creato un progetto strategico più ampio di “Distretto Digitale” in città proprio per accelerare la trasformazione digitale delle imprese. E Ormes Corradini, presidente della Fondazione Its Maker (Istituto superiore Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging dell’Emilia-Romagna, una delle più grandi academy tecniche post diploma in Italia) sottolinea come il traguardo di 13 corsi attivati in regione sia il risultato del «fortissimo impegno dei territori per valorizzare lo sviluppo manifatturiero investendo sui giovani, linfa vitale per le aziende che contribuiscono mettendo a disposizione del corpo insegnante degli Its Maker i loro tecnici migliori e le loro strutture».

Al Maker il 90% dei neo diplomati è occupato

Pochi giorni fa Corradini era a Piacenza per presentare un altro nuovo corso dell’Its Maker, sempre in partenza a fine mese: «Tecnico superiore in progettazione meccanica e innovazione tecnologica dei processi industriali» progettato per preparare i futuri disegnatori e progettisti meccanici, tecnici software, post-vendita e collaudo. Il 90% dei ragazzi usciti dall’Its Maker hanno fin sempre trovato un posto di lavoro coerente agli studi entro i due mesi dalla specializzazione.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati