LE REAZIONI

Regionali, Zingaretti: un immenso grazie alle Sardine. Berlusconi: se c'é democrazia ridare parola elettori

«Avere una partita aperta in Emilia Romagna per me è un’emozione, dopo settant’anni per la prima volta c’è stata una partita», ha sottolineato l’ex vicepremier

Elezioni regionali in Emilia Romagna: ecco i candidati

«Avere una partita aperta in Emilia Romagna per me è un’emozione, dopo settant’anni per la prima volta c’è stata una partita», ha sottolineato l’ex vicepremier


2' di lettura

«I dati che stanno emergendo confermano per fortuna una grande vitalità dell’elettorato che ha partecipato in massa. Un immenso grazie al movimento delle sardine». Lo ha detto Nicola Zingaretti, parlando fuori dal Nazareno quanto lo spoglio delle schede elettorali in Emilia Romagna e Calabria era ancora in corso ma già il segretario della Lega Matteo Salvini aveva commentato le prime indicazioni uscite dal voto.

«Ora governo è più forte, rilanci»
Il voto, ha continuato il segretario del Pd, «rafforza il governo perché innanzitutto Salvini ha cercato di dare una spallata al governo. Si è voluto dare al voto un aspetto politico e questo tentativo è fallito: la maggioranza esce più forte, dobbiamo non essere pigri e Conte deve rilanciare l'azione in modo ancora più forte su temi concreti. Le tasse, il lavoro, la scuola, l'università, la ripresa economica. La maggioranza esce rincuorata mi auguro con meno problemi e più concretezza».

Elezioni regionali, in Calabria trionfa Jole Santelli

«Travaglio M5S è sotto gli occhi di tutti»
«Non mi permetto di dire nulla al M5s, ma c'è un travaglio che è sotto gli occhi di tutti», ha sottolineato il segretario del Pd, che ha invitato il M5s a riflettere: «Si sta tornando ad un sistema bipolare. Come accaduto in Calabria e in Emilia Romagna si sceglie tra i due principali contendenti: lo dico - ha messo in chiaro Zingaretti - da alleato e non da avversario».

Renzi: vittoria bellissima, ora al lavoro
Sempre rimanendo alle forze politiche di maggioranza, il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha parlato di «vittoria nettissima e bellissima». «Un grande abbraccio a Stefano Bonaccini - ha scritto su twitter -: vittoria nettissima e bellissima, merito di un grande presidente. Buon lavoro anche a Jole Santelli. Archiviata la campagna elettorale, adesso, tutti al lavoro».

Berlusconi: se c'é democrazia ridare parola elettori
Anche l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha voluto commentare i primi dati. «Ora si apre una fase nuova, nella quale, se la parola democrazia ha ancora un senso, si dovrà cambiare governo rendendo la parola agli elettori». Così Silvio Berlusconi in una telefonata a Jole Santelli nel corso della sua conferenza stampa.

«Con Santelli emblema riscatto»
«Hanno vinto tutti i candidati di Forza Italia in cui coalizione ci ha dato mandato di presentarli - ha continuato l’ex presidente del Consiglio -. Grande risultato di Jole che si appresta a vincere, una donna di Fi che ha dedicato la vita alla sua terra. Con la sua guida la Calabria diventerà emblema del riscatto del sud, non sarà più la terra dell'inefficienza e del malaffare ma terra di eccellenze. La sinistra non riesce più a parlare al suo blocco di riferimento. I dati condannano M5S all’irrilevanza».

Per approfondire:
Proiezioni e risultati regionali Emilia-Romagna e Calabria
I numeri: lo spoglio in diretta in Emilia-Romagna
I numeri: lo spoglio in diretta in Calabria

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti