IL RIASSETTO

Renault cambia logo, al via il nuovo corso per il brand francese

Sono passati 29 anni dall'ultimo intervento, ma ora la casa francese ha deciso di cambiare la losanga il simbolo del brand. Il debutto sulla concept R5 elettrica lo scorso gennaio

di Corrado Canali

2' di lettura

Renault ha scelto di cambiare logo in un momento cruciale per la marca. In occasione dell'annuncio del piano Renaulution, infatti, la nuova losanga Renault faceva bella mostra di sé alle spalle di Luca de Meo, il eco italiano del Gruppo oltre che sulla calandra dell'elettrica Renault 5 Prototype.

Da allora, il nuovo simbolo del brand ha cominciato a circolare, sia pure senza particolari annunci. Ora, tuttavia, è arrivata l'ufficialità. Si tratta dell'ultima versione, il ritocco n.9, di quello che è l'emblema del brand dalla fondazione nel 1900 fino ad oggi.

Loading...

La grafica studiata dal nuovo direttore del design

Naturalmente la nuova losanga farà gradualmente il suo ingresso su tutta la produzione di serie a partire dal 2022 e verrà applicata sui tutti modelli Renault entro la fine del 2024. La grafica che è studiata dal team guidato da Gilles Vidal è un omaggio alla tradizione, ma guarda anche al futuro sulla base del profondo rinnovamento nell'attività del marchio francese impresso dall'ad italiano Luca De Meo che lo ha annunciato con il nuovo piano Renaulution. E sarà il fiore all'occhiello in particolare della futura Renault 5 100% a batteria.

Un logo per l'ingresso nell'era del digitale

Il nuovo simbolo servirà a rispondere alle sfide di un brand internazionale oltre che votato alla modernità come Renault, oltre alla molteplicità delle prossime forme espressive, in particolare digitali, che si materializzeranno nei prossimi mesi. Di una nuova versione allo studio sia dal 2019 ne sentiva la necessità Gilles Vidal, strappato alla concorrenza di Peugeot per garantire quell'equilibrio tra il riconoscimento del patrimonio del brand e ingresso nella nuova era, simbolo del futuro. Il logo adesso è più moderno oltre che molto più ambizioso.

Adatto alle animazioni e ai format sul web

Essenziale, senza firma nè tipogramma, il nuovo logo è stato progettato per personalizzare i modelli che lo metteranno in mostra. Il trattamento appiattito che lo distingue lo spiega lo stesso direttore del design Renault Gilles Vidal ne faciliterà l'animazione, ad esempio, sui supporti oggi più utilizzati e dunque del futuro che sono i video e i format digitali, oltre che naturalmente sui vetture, quasi si trattasse di una sorta di sequenza di benvenuto. Il nuovo logo sarà progressivamente adottato da tutti i nuovi modelli futuri lanciati da Renault.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti