ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRenaulution Shareplan

Renault, la quota azionaria dei dipendenti sale al 4,7% del capitale

Il piano di assegnazione dei titoli si è svolto dal 24 novembre al 12 dicembre 2022. L’obiettivo è il 10% di dipendenti azionisti entro il 2030

di Redazione Finanza

(Reuters)

2' di lettura

Il gruppo Renault ha annunciato il successo del suo piano di assegnazione di azioni ai dipendenti denominato Renaulution Shareplan , che si è svolto dal 24 novembre al 12 dicembre 2022. Tale piano prevedeva l’assegnazione di 6 azioni gratuite a tutti i dipendenti aventi diritto in 29 paesi e un’ulteriore offerta in 21 paesi per l’acquisto di azioni con uno sconto del 30%, al prezzo di 22,02 euro.

«Siamo lieti del successo dell’operazione di azionariato dei dipendenti - ha commentato Luca de Meo, ceo del Gruppo Renault. Testimonia la fiducia dei dipendenti nel nostro piano Renaulution e negli orientamenti strategici annunciati lo scorso novembre. Con l’azionariato dei dipendenti, tutti i team beneficiano del valore che creiamo e che associamo alle prestazioni del Gruppo nel lungo termine. I dipendenti del Gruppo deterranno circa il 4,7% del capitale a seguito dell’operazione Renaulution Shareplan. Questo è un ulteriore passo importante nella nostra ambizione di raggiungere il 10% di azionisti dipendenti entro il 2030».

Loading...

L’operazione Renaulution Shareplan consentirà il trasferimento ai dipendenti del Gruppo di circa 2.698.190 azioni aggiuntive, pari allo 0,91% del capitale di Renault SA, detenute tramite un fondo comune d’investimento, in alcuni paesi, direttamente su un conto intestato. Nell’ambito del piano, le ricariche (un contributo unilaterale pari a 6 quote e contributo aggiuntivo del 300% limitato al controvalore di 6 quote in caso di sottoscrizione) offerte dal Gruppo Renault ammontano a oltre 812.608 azioni che saranno così distribuite gratuitamente ai 95.396 dipendenti del Gruppo il 7 febbraio prossimo.

Inoltre 40.307 dipendenti hanno sottoscritto quote aggiuntive, investendo in media 1.160 euro a persona. Questa sottoscrizione rappresenta 41.520.000 euro, o 1.885.590 azioni.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti