RENAULT

Renault, ricavi -19,2% a 10,1 miliardi di euro per nel primo trimestre

default onloading pic
(REUTERS)


2' di lettura

Il gruppo Renault ha chiuso il primo trimestre con ricavi in calo del 19,2% a 10,1 miliardi di euro, principalmente a causa del declino delle vendite in tutto il mondo in seguito alla pandemia di Covid-19. Le vendite globali del primo trimestre si sono infatti attestate a 672.962 unità (-25,9%) rispetto alle 908.402 del Q1 2019, con cali del 50,5% in Cina, 21,7% nelle Americhe e del 36% in Europa.

I ricavi del settore automotive (AVTOVAZ esclusa) sono stati pari a 8,5 miliardi, con un calo del 21,3% dovuto principalmente alla diminuzione dei volumi (-14,1 p.p.). Le vendite ai partner hanno avuto un impatto negativo di 6,1 p.p. a causa del forte calo della produzione di veicoli e componenti per Nissan, Daimler e Opel.

L'effetto dovuto al cambio negativo (-1,4 punti) è attribuibile principalmente alla svalutazione del Peso argentino e del Real brasiliano. L'effetto prezzo è stato positivo di 2,8 punti a seguito dell'aumento dei prezzi a copertura di svalutazioni e arricchimento del prodotto. Al 31 marzo lo stock (compresa la rete indipendente) rappresentava 660.000 unità (656.000 a fine marzo 2019) e le riserve di liquidità dell'attività automotive ammontavano a 10,3 miliardi (15,8 miliardi al 31 dicembre 2019).

Da ricordare che Renault ha deciso di uscire dal mercato cinese delle autovetture a combustione interna e si concentrerà unicamente sulla vendita di veicoli 100% elettrici e commerciali leggeri. Il gruppo francese trasferirà le sue quote nella joint venture Dongfeng Renault Automotive Company (Drac) di Wuhan a Dongfeng Motor Corporation. In questo modo Drac interromperà ogni attività legata al marchio Renault che dal canto suo continuerà a fornire servizi post-vendita ai clienti attraverso i concessionari locali, ma anche attraverso le sinergie dell'Alleanza.
Nell'ambito dei veicoli commerciali leggeri le attività continueranno ad essere gestite da Renault Brilliance Jinbei Automotive lanciata a dicembre 2017, mentre le operazioni sui veicoli elettrici saranno sviluppate attraverso le due joint venture esistenti: eGt New Energy Automotive e Jiangxi Jiangling Group Electric Vehicle. Inoltre Renault e Dongfeng continueranno a collaborare con Nissan (marchio appartenente all'Alleanza) per la fornitura di motori e componenti oltre alla licenza Diesel a Dongfeng. Renault e Dongfeng coopereranno infine anche nel campo dei veicoli intelligenti connessi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...