intervista al leader iv

Renzi: «Con Draghi torna la fiducia, priorità agli investimenti»

Nell’intervista al Sole 24 Ore in edicola oggi l’ex premier parla a tutto campo del governo Draghi che sta per nascere: «Non ci saranno nuove tasse. Il Mes? Ora è meno conveniente. Con l’effetto fiducia le aziende in Borsa valgono già il 10% in più. Presto gli effetti anche su piccole e medie imprese»

di Emilia Patta

Governo, Renzi (IV): siamo al fianco di Draghi, errore porre veti

1' di lettura

«Un mese fa questo finale era solo un sogno - dice Matteo Renzi in un’intervista al Sole 24 ore in edicola oggi -. Oggi è realtà, grazie alla guida di Sergio Mattarella e al coraggio di Mario Draghi. Ora penso sia più chiaro come l’apertura della crisi - gesto per il quale siamo stati molto criticati - in realtà abbia aiutato il Paese ad avere un governo migliore. Noi non volevamo qualche poltrona in più ma solo dare più qualità all’azione dell’esecutivo».

In un’intervista al Sole 24 Ore in edicola oggi, venerdì 12 febbraio, il leader di Italia viva, Matteo Renzi, è certo che le imprese beneficeranno da subito dell’effetto Draghi. «Draghi non ha ancora giurato - dice l’ex premier - ma già le aziende in borsa valgono il 10% in più rispetto a una settimana fa. E sono certo che presto gli effetti arriveranno anche alle piccole e medie realtà. Chiamatelo effetto fiducia: quando metti le persone competenti al posto giusto le cose cambiano. Sono orgoglioso e felice per il mio Paese. Italia Viva conterà di meno nel governo, ma l’Italia conterà di più nel mondo». Renzi è pronto a scommettere che «non ci saranno nuove tasse». Quanto al Mes: «Ora è meno conveniente».

Loading...

L’intervista completa sul Sole 24 Ore del 12 febbraio.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti