ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùeditoria

Renzi: «Il bonus 18enni anche per gli articoli on line»

L’ex premier rilancia i 500 euro per la cultura con la generazione z di Italia Viva: senza la lettura dei giornali la democrazia è a rischio

di Emilia Patta


default onloading pic
Al Senato Renzi rilancia il bonus 18enni anche per i quotidiani digitali (Ansa)

2' di lettura

Sbloccare la 18app per il bonus di 500 euro da spendere in cultura per i ragazzi nati nel 2001; aggiungere 80 milioni di euro perché ne usufruiscano appieno anche i nati nel 2002; allargare l’uso non solo all’acquisto di quotidiani digitali, come già previsto dalla legge di bilancio per i nati nel 2001, ma anche ai prodotti only digital come “24+” del Sole 24 Ore o “Rep:” di Repubblica.

«Sì anche a servizi a pagamento come “Rep:” o “24+”»
La location è l’Aula della commissione Difesa del Senato e Matteo Renzi è seduto in mezzo a tanti ragazzi della cosiddetta Generazione Z, ossia nati a cavallo dell’anno 2000. Al suo fianco l’esperta di 18app Arianna Furi, 21 anni, attivista prima del Pd e ora di Italia Viva, che spiega il punto della proposta: «I ragazzi della mia generazione non sono abituati alla lettura dei giornali cartacei, quindi la semplice possibilità di comprare le edizioni digitali dei quotidiani da sfogliare sul computer invece che a mano potrebbe non essere un incentivo sufficiente alla lettura di prodotti giornalistici - spiega -. Per questo chiediamo che nel decreto attuativo della norma prevista in legge di bilancio la possibilità di utilizzare 18app sia estesa anche ai prodotti solo digitali come ad esempio “Rep:” o “24 +”». Insomma, un tentativo di far accedere all’informazione di qualità una generazione che non ha più dimestichezza né con la carta né con le edicole.

«Ora i bonus piacciono a tutti - rilancia da parte sua Renzi -: vedo che proprio in queste ore il Consiglio dei ministri approva l’estensione degli 80 euro e anche il leader della Cgil plaude. Dopo che mi hanno crocifisso per le “mance elettorali” mi fa piacere che abbiano cambiato idea. Quale migliore occasione per rilanciare il bonus per i 18enni?».

«Fermare il declino dei quotidiani cartacei»
Un rilancio - incalza l’ex premier - che è anche una risposta alla crisi dei quotidiani cartacei: «Sono rimasto colpito la scorsa settimana dal dato sulla diffusione delle copie cartacee dei quotidiani, sceso per la prima volta sotto i due milioni complessivi. Senza grandi investimenti nell’editoria i giornali sono a rischio, e con essi la stessa democrazia . Occorre fermare il declino».

«Più risorse per i nati nel 2002»
Oltre al nodo dei prodotti only digital per i nati nel 2001 , i giovani di Italia Viva fanno notare che per i nati nel 2002 sono stati stanziati 80 milioni in meno: la richiesta è che si colmi la lacuna aggiungendo le risorse mancanti. Con quali coperture? È Renzi stesso a chiarire che nei prossimi mesi sono tante le cose che «andrann0 aggiustate» da parte del governo: «Ci sono la Plastic tax e la Sugar tax, ad esempio. Si troveranno anche gli 80 milioni mancanti per 18app».

I NUMERI DELLA TERZA EDIZIONE

I dati si riferiscono al periodo 7/01/2019 - 31/12/2019

Per approfondire:
I Millennials: «Inserire nel bonus cultura anche i giornali online»

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Emilia Pattacapo servizio

    Luogo: Roma

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: storia dei partiti, teoria politica, diritto parlamentare, diritto costituzionale, sistemi elettorali

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...