ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDenim di lusso

Retail ed ecommerce centrali per Giada Spa

HandPicked

di Marika Gervasio

Un capo della collezione Primavera-estate 2022

2' di lettura

«I momenti di difficoltà sono quelli in cui bisogna tirare fuori il meglio di sé e tutto l’ottimismo possibile, diversamente diventa difficile superarli. Come tutti abbiamo la speranza che finisca presto la guerra, soprattutto per chi la sta subendo direttamente e di conseguenza si abbassino i costi dell’energia. L’esperienza della pandemia ci stava confermando che passata la bufera torna il sereno, ossia la voglia di recuperare il tempo perso in tutti i sensi. Ed è per questo che ci stiamo preparando per farci trovare pronti. Se si perde l’entusiasmo si rischia di perdere anche i treni che siamo certi presto torneranno a passare». Franco Catania, ceo di Giada Spa, pensa positivo per quest’anno. E i numeri gli danno ragione.

«La comparazione col 2021 deve naturalmente tenere conto dell’attuale discontinuità con Jacob Cohën. Con riguardo ai progetti in corso, siamo orgogliosi che il fatturato previsionale della linea HandPicked e delle licenze Vilebrequin (Denim) e Incotex Blue Division registra una crescita per oltre il 40%, passando dai 14 milioni del 2021 ai circa 20 milioni del 2022».

Loading...

Il fatturato dell’azienda si divide tra Italia (40%) ed estero (60%) dove presidia i principali mercati europei «oltre a mercati extraeuropei strategici per il nostro prodotto, come il Giappone - spiega l’ad -. Per il futuro contiamo di allargare l’orizzonte e di raggiungere un peso del 75% sui ricavi dall’estero naturalmente senza rinunciare alla crescita che ci attendiamo anche in Italia».

I prossimi anni vedranno Giada fortemente impegnata nel consolidare e sviluppare i progetti attualmente in portfolio, in particolare, attraverso lo sviluppo della rete retail e del canale e-commerce. «Siamo presenti con le nostre linee alle fiere di settore più importanti, come Pitti Uomo, e intendiamo puntare molto sulla comunicazione, per valorizzare ancor di più i nostri punti di forza, ovvero l’alta qualità dei nostri prodotti associata a una sempre crescente attenzione per i temi della sostenibilità» continua Catania.

E proprio a Pitti Uomo sarà presentata la nuova collezione HandPicked per la Primavera-estate 2023 dove si fondono estetica, stile e sartorialità. La collezione è pensata per un uomo che non vuole rinunciare al comfort ma vuole comunque mantenere un aspetto formale. Oltre al denim ci sono tessuti in cotone, cotone e lino, lino e tencel proposti sia per i 5 tasche sia per i chino. Le stampe delle fodere sono esclusive e personalizzate. La capsule collection Moser Project si apre al mondo wholesale: la linea realizzata a quattro mani da Ignazio Moser e l'ufficio stile di HandPicked finalmente sarà disponibile anche attraverso il retail fisico e non più solamente online.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti