FINTECH

Revolut estende il round di finanziamento, valutazione stabile a 5,5 miliardi $

Investimento di 80 milioni di dollari dal venture capital Tsg per un totale di 580 milioni

di P.Sol.

default onloading pic

Investimento di 80 milioni di dollari dal venture capital Tsg per un totale di 580 milioni


1' di lettura

Revolut ha proseguito il suo ultimo round di finanziamento confermando la valutazione di 5,5 miliardi di dollari, in controtendenza rispetto alle ultime operazioni in ambito fintech a livello europeo e a dispetto del clima di diffidenza innescato dalla vicenda Wirecard.
La fintech inglese che conta oltre 12 milioni di clienti nel mondo ha chiuso il round di Serie D, annunciato a inizio anno, con un'estensione di 80 milioni di Dollari, per un totale di 580 milioni, alla medesima valutazione che la conferma tra le maggiori fintech europee.
L'ultimo investimento arriva da TSG Consumer Partners, società di private equity di San Francisco e partner nella crescita di brand globali. Revolut utilizzerá l'investimento per accelerare il lancio delle operazioni bancarie in Europa, inclusi i conti bancari completi e i servizi di credito, e di nuove linee di prodotto, come il nuovo tool per la gestione degli abbonamenti e il programma Rewards.
«Non eravamo alla ricerca di nuovo capitale ma Tsg ci ha approcciati con una proposta di collaborazione molto interessante. Dato che TSG ha un track record esteso di aziende di successo supportate, siamo davvero soddisfatti di averli a bordo nel momento in cui stiamo accelerando l'adozione della nostra piattaforma», ha commentato Nik Storonsky, founder e Ceo di Revolut.

A giugno aveva destato scalpore la chiusura del round di finanziamento di Monzo, challenging bank inglese che aveva visto la sua valutazione crollare a 1,25 miliardi di sterline, il 40% in meno rispetto ai due miliardi di un anno prima.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti