challenging bank

Revolut si lancia nel trading: 300 azioni di Wall Street a commissioni zero

di P.Sol.


default onloading pic

2' di lettura

Robinhood si prepara a sbarcare in Europa, ma intanto il “verbo” del trading a commissioni zero si diffonde nel Vecchio continete. Forte di sei milioni di utenti in Europa, Revolut lancia oggi il suo servizio in tutta Europa, Italia compresa, partendo dai clienti top: i possessori di carta Metal potranno effettuare ogni mese cento trade senza commissioni su 300 titoli quotati al Nyse e al Nasdaq.

Nelle prossime settimane il servizio sarà allargato agli altri utenti, i sottoscrittori del servizio Premium e dello Standard gratuito, con un numero di operazioni gratuite limitato a otto e tre al mese rispettivamente. Oltre tale limita si paga un costo fisso di un euro a trade, che si aggiunge a un costo di custodiua annuale dello 0,01%. Il parco di titoli a disposizione sarà ampliato in prospettiva anche ad azioni europee ed Etf, oltre alla possibilità di investire in Isa azionari.

Tutte le transazioni verranno gestite all’interno del wallet multi-valuta di Revolu, rendendo possibile quindi il cambio rapido da euro a dollaro al tasso interbancario applicato da Revolut.

Non ci sono inoltre requisiti minimi per investire: sarà infati possibile acquistare azioni frazionate a partire da un dollaro, abilitando investimenti di piccola taglia. L’obiettivo è infatti chiaro: aprire il mondo del trading e del risparmio azionario anche al target tipico di una challenging bank come Revolut, i millennials. Esattamente come Robinhood. «Investire in Borsa è stato per anni impossibile per molte persone: ora abbiamo fatto in modo che diventi economico, facile e accessibile a tutti, anche a chi vuole fare un tentativo con cifre molto basse», afferma Nik Storonsky, founder e Ceo di Revolut.

Il problema di fondo rimane però la cultura finanziaria dei giovani, soprattutto in Italia. Un fattore che ha frenato un player come Freetrade, che ha da poco chiuso un round in equity crowdfunding da quasi 4 milioni di sterline per sbarcare in Europa continentale: Germania, Francia, Spagna, Olanda. Ma non Italia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...