strategie

Richard Mille punta sui negozi di proprietà

Per il 2021 previste nuove aperture che si aggiungono alle 45 vetrine già presenti nel mondo

di P.Gua.

2' di lettura

Negli ultimi mesi una tra le notizie che più hanno incuriosito il pubblico (e non solo gli appassionati di tennis) è stata quella sull’orologio che Rafael Nadal ha indossato in ogni match della sua vincente campagna di Francia durante l’ultimo Roland Garros di Parigi. Una curiosità che è diventata stupore quando i più hanno scoperto che quell’orologio costava circa 1 milione di euro. Il modello in questione è l’RM 27-04 Tourbillon Rafael Nadal di Richard Mille e per chi conosce il settore, un exploit di questo tipo da parte di uno degli avanguardistici segnatempo di questo brand (per i materiali futuristici e per l’introduzione di tecnologie inedite) non è una novità. Di questo orologio ne sono stati realizzati altri 50 esemplari destinati alla vendita che, come dice Timothée Malachard, marketing director at Richard Mille, non sarà il solo lancio di questo scorcio di 2020: «Abbiamo presentato anche l’RM 72-01 Lifestyle Chronograph Flyback che per noi è importante anche perché è dotato del primo movimento cronografico automatico interamente sviluppato in-house». La pandemia, come prevedibile, ha rallentato le performance di Richard Mille: «Volevamo produrre circa 5.200 modelli, ma con l’azienda che è stata chiusa per circa due mesi è un numero che, per quanto stiamo lavorando al nostro meglio, non raggiungeremo. Credo che arriveremo a circa 4.200, lo stesso numero del 2017. Per quanto riguarda le vendite, ci siamo dovuti adattare al fatto che ci fossero molte restrizioni per i viaggi dei nostri clienti che però sono una comunità molto forte e fedele, composta anche da una importante quota di millennials, che non ha smesso di comprare i nostri modelli: siamo fortunati e vendiamo praticamente tutto quello che riusciamo a produrre». Per il 2021 il marchio cercherà di centrare gli obiettivi pensati per quest’anno oltre che di aggiungere nuove vetrine di proprietà alle 45 già presenti nel mondo. «Dal 2019 la distribuzione è focalizzata solo su questo canale per offrire una shopping experience che ci rappresenti al meglio». Ruolo che in Italia ricopre il negozio di Milano.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti