amministrative 2017

Ricontati i voti ad Asti, M5S al ballottaggio al posto del candidato Pd

di Andrea Marini

1' di lettura

Non sarà il centrosinistra ma il M5s ad andare al ballottaggio con il centrodestra alle Comunali di Asti. Lo ha annunciato il candidato pentastellato, Massimo Cerruti, al termine del riconteggio in Tribunale. Gli sono stati attribuiti 50 voti in più. «Il comitato centrale elettorale - ha spiegato - ha riscontrato un errore sulla sommatoria dei voti di ciascun verbale: rifacendo la somma abbiamo un vantaggio di 50 rispetto ad Angela Motta del Pd». Nel primo conteggio Motta aveva 5.093 preferenze, Cerruti 5.080.

Pd: potremmo chiedere nuovo riconteggio
«Stiamo valutando se richiedere nuovi conteggi» così ha replicato Motta, il candidato del Pd , commentando la notizia del mancato ballottaggio col centrodestra, a seguito del riconteggio dei verbali. «Oggi incontreremo il nostro consulente e prenderemo una decisione», ha spiegato Motta.

Loading...

Meloni (Fratelli d’Italia): sfideremo i 5 stelle
«Ho saputo che ad Asti, dopo il riconteggio delle schede, il M5S è arrivato al ballottaggio al posto del centrosinistra e questa notizia mi rende contenta: ad Asti infatti Fratelli d'Italia è il primo partito della coalizione di centrodestra», ha commentato a Sky Tg24 la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni . «Saremo i primi a sfidare i grillini nell’unico ballottaggio al quale sono arrivati», ha spiegato: «Considero i 5 stelle l’altra faccia della sinistra, su questioni centrali come l’immigrazione votano sempre con il Pd».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti