I CASI RISOLTI / 4

Rifacimento del cortile e responsabilità


1' di lettura

Sono l’amministratore di un condominio e durante l’ultima assemblea sono stati deliberati i lavori di rifacimento del cortile interno, che adesso dovranno essere appaltati. In quanto amministratore sono responsabile di ciò che avverrà nel cantiere? Esiste un modo per tutelarmi in caso di infortuni o danni?

Qualora il condominio commissioni dei lavori edili o di ingegneria civile attraverso un contratto d’appalto, l’amministratore assume le vesti di committente e, di conseguenza, può essere corresponsabile di ciò che avviene all’interno del cantiere. Per evitare problemi, il professionista può nominare un responsabile dei lavori, su cui trasferire la responsabilità. Il committente è comunque tenuto a vigilare sull’operato del responsabile.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...