In edicola da sabato 26 settembre per un mese

Riforma fiscale: a che punto siamo nel libro con le analisi delle firme del Sole 24 Ore

In uscita “Fisco. Le tasse del futuro”: le possibili linee guida della riforma e l'impatto cittadini e imprese

default onloading pic

In uscita “Fisco. Le tasse del futuro”: le possibili linee guida della riforma e l'impatto cittadini e imprese


3' di lettura

Dopo le elezioni, l'agenda di Governo deve riprendere a pieno ritmo. Tra le priorità il Recovery Fund e le riforme da attuare in attesa dell'arrivo dei fondi europei. Tra queste il Fisco è uno dei temi centrali. E proprio in questi giorni il dibattito entra sempre più nel vivo con la conferma di un obiettivo ambizioso: realizzare una riforma profonda del sistema fiscale entro dicembre.
Il Governo appare deciso a fare un intervento significativo sull'Irpef e a favore della famiglia. Oltre che a preparare una legge delega per una riforma più ampia del sistema fiscale. Sullo sfondo il confronto sui fondi del Recovery Fund: la Ue che apre al loro utilizzo per il taglio del cuneo fiscale, ma non per il taglio dell'Irpef o altre riduzioni permanenti di imposte.
Con il libro “Fisco – Le tasse del futuro”, in edicola da sabato 26 settembre per un mese, Il Sole 24 Ore ricostruisce il quadro da cui parte il confronto sulla riforma e offre un contributo importante al lavoro dei prossimi mesi. Nel libro vengono ospitati gli interventi che hanno affrontato sulle pagine del giornale il tema della riforma fiscale a firma di personalità che hanno alternato il ruolo di studioso a quello di ministro (come Vincenzo Visco, Giovanni Tria, Giulio Tremonti, Franco Gallo) e di docenti universitari e professionisti.
Una raccolta di interventi, arricchita da alcuni inediti, che aiuta a farsi un'idea chiara del sistema fiscale attuale, delle possibili linee guida di una riforma e dell'impatto che le scelte potrebbero avere su persone fisiche, imprese e lavoro autonomo. Perché, come spiega nell'introduzione del libro il Vicedirettore del Sole 24 Ore Jean Marie Del Bo, “il percorso non sarà facile. Realizzare una riforma vuol dire incidere su posizioni tutelate, cambiare le priorità, fare scelte di valore che caratterizzano una società. Resta, poi, da capire se sarà possibile qualificare le misure che saranno introdotte nel nostro sistema con la giustamente ambiziosa definizione di riforma fiscale o se, invece, non assisteremo, come già avvenuto in passato, all'introduzione di ritocchi privi di una logica sistematica”.
“La sensazione, tuttavia, – osserva nella prefazione del libro l'editorialista Salvatore Padula - è che all'orizzonte non ci sia alcuna riscrittura complessiva e radicale dei principi e delle regole di funzionamento del sistema di prelievo, cosa che richiederebbe presupposti e condizioni che oggi non sembrano sussistere. Così, quando la politica parla di “riforma fiscale” si riferisce (anche se nei giorni scorsi è riemersa l'idea di una legge delega) a interventi su singoli ambiti, settoriali potremmo dire, oppure su singole imposte o anche su aspetti specifici dei tributi e dell'ordinamento. Progetti meno ambizioni, sotto il profilo dell'ampiezza dell'intervento, ma certamente ugualmente importanti per provare a raddrizzare le molte storture del sistema: l'Irpef; il cuneo fiscale; l'assegno unico per i figli; la revisione delle tax expenditures; la tassazione Irpef del reddito d'impresa e di lavoro autonomo; le misure per le imprese; le semplificazioni; la codificazione; la riforma del contenzioso; la lotta all'evasione”.
Il libro “Fisco. Le tasse del futuro” sarà in edicola per un mese a partire da sabato 26 settembre, al prezzo di 12,90€, e in libreria da ottobre al prezzo di 14,90€. Sarà inoltre disponibile in formato ebook al prezzo di 8,99€. E' possibile acquistare il libro anche su Shopping24: http://offerte.ilsole24ore.com/fiscofuturo

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti