Dalle novità sulla mediazione al Tribunale della famiglia: come cambia il processo civile

3/14Politica Economica

Riforma del processo civile / Mediazione, incentivi fiscali per favorire l’accordo

(Андрей Яланский - stock.adobe.com)

In campo un nuovo set di incentivi fiscali. A venire innalzata da 50.000 a 100.000 euro è l'esenzione dall'imposta di registro del verbale di accordo. Inoltre, la riforma stabilisce che si dovrà prevedere la semplificazione delle disposizioni applicabili per la determinazione del credito d'imposta, riconosciuto alle parti in caso di successo della mediazione, commisurato all'indennità ai soggetti abilitati a svolgere il procedimento di mediazione. Si dovrà estendere il beneficio in questione anche alle spese sostenute dalle parti in relazione ai compensi degli avvocati, comunque nei limiti dei parametri forensi. Riconosciuto poi un credito di imposta commisurato al contributo unificato versato dalle parti nel giudizio estinto a seguito di ricorso alla mediazione. Patrocinio gratuito esteso alle procedure di mediazione e negoziazione assistita.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti