turismo

Ripartono le crociere 2021, salpa Msc Grandiosa. Tampone per tutti

La nave lascia questa sera il porto di Genova per la prima delle crociere 2021 nel Mediterraneo. Rigoroso il protocollo di sicurezza. Prima di salire a bordo i passeggeri dovranno sottoporsi al tampone antigenico

Navi da crociera “zone” verdi con tamponi e sanificazioni anti Covid

2' di lettura

Il primato della ripartenza ce l'aveva già, perché dopo il primo lungo lockdown era stata la prima al mondo a riprendere il mare. Oggi Msc Grandiosa consolida il primato e riparte, lasciando questa sera il porto di Genova per la prima delle crociere 2021 nel Mediterraneo. Certo, per poter compiere questo straordinario passo, la Compagnia torna ad applicare rigorosi protocolli di sicurezza che consentiranno ai passeggeri di vivere la crociera in un ambiente protetto: una volta raggiunto il terminal crociere, gli ospiti dovranno sottoporsi ai controlli previsti dal protocollo di salute e sicurezza, tra cui il tampone antigenico. Poi potranno salire a bordo, entrando di fatto in una sorta di “bolla” sanitaria e di protezione sociale per tutta la durata della crociera.

Bolla protetta per chi viaggia

Quindi distanziamenti sociali, mascherina nelle aree pubbliche, braccialetto smart per tracciare i contatti più stretti avuti durante la crociera, discesa a terra solo con escursioni protette. Anche chi scenderà a terra per visitare i luoghi toccati dalla nave continuerà perciò a restare all'interno della bolla che impedisce contatti con chi non è stato sottoposto a tampone e prevede solo visite in aree sanificate e protette.

Loading...

Sulla nave accesso libero a ristoranti e piscine

Grazie al protocollo, a bordo della nave non solo è possibile godersi pienamente l'esperienza della crociera così come avveniva prima della pandemia ma, grazie alla riduzione della capacità passeggeri, ci sono maggiori spazi a disposizione. Sulla nave così è possibile fare tutto ciò che sulla terra ferma ormai non è più possibile apprezzare da un anno: andare al ristorante e a teatro, utilizzare piscine e area fitness e centro benessere. «Il protocollo ci ha già consentito, tra agosto e dicembre 2020 - spiega Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere - di portare in crociera in piena sicurezza oltre 30 mila persone, e viene oggi utilizzato come modello per supportare la possibile ripartenza del settore crociere insieme ad altri comparti dell'ospitalità in altri Paesi del mondo».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti