Turismo

Riprendono il mare le navi di Costa Crociere

La prima a partire sarà Smeralda il primo maggio, poi altre tre unità. Itinerari sul Mediterraneo

di Raoul de Forcade

3' di lettura

Con l’arrivo della primavera e la riapertura delle Regioni in Italia, passate al livello giallo di emergenza Covid,Costa Crociere, compagnia italiana del gruppo statunitense Carnival, riprende i viaggi.

L’1 maggio torna a navigare, con partenza dal porto di Savona, la Costa Smeralda ma presto altre tre navi della compagnia saranno in mare, equamente divise tra Mediterraneo occidentale e orientale.

Loading...

Su ogni nave, ovviamente, sarà attivo il Costa safety protocol, cioè il protocollo che include procedure di salute e sicurezza rafforzate per tutta la crociera, sia a bordo sia a terra, già operative negli ultimi mesi di operazioni di crociera, prima del secondo fermo delle navi di Costa, arrivato lo scorso Natale, in seguito alle restrizioni imposte dalla pandemia.

Gli itinerari nel Mediterraneo della compagnia italiana prevedono, dunque, due navi nella parte occidentale (Smeralda e Firenze) e due in quella orientale (Luminosa e Deliziosa), che visiteranno Italia, Francia, Spagna e Grecia, con crociere accessibili da 13 diversi porti di imbarco, soste prolungate ed escursioni a terra.

Itinerari sul Mediterraneo

«Abbiamo aggiornato il nostro programma per quest’estate – afferma Mario Zanetti, direttore generale di Costa - in base ad uno scenario di riaperture di porti e destinazioni che sta diventato sempre più chiaro e che ci consente ora di pianificare al meglio le nostre operazioni. Abbiamo deciso di concentrarci su destinazioni nel Mediterraneo, vicine ai nostri ospiti europei».

I nuovi itinerari saranno caratterizzati, sottolinea ancora il manager, «da soste prolungate nelle destinazioni per consentire agli ospiti di trascorrere più tempo a terra. Costa introdurrà anche un programma di escursioni totalmente rinnovato, che permetterà di scoprire località poco conosciute, in esclusiva per i nostri ospiti».

E a bordo, conclude Zanetti, ci saranno «nuove proposte di menù, tra cui i destination dish, ovvero i piatti legati alla tradizione delle località toccate dagli itinerari delle navi Costa».

Destinazioni italiane ed europee

Nel Mediterraneo occidentale, come si è accennato, opereranno le due navi più nuove della flotta: Costa Smeralda, l’ammiraglia alimentata a Gnl, e Costa Firenze, la nuova nave ispirata al Rinascimento fiorentino (ed originariamente destinata a navigare in Asia) che è stata consegnata lo scorso dicembre ed è al suo debutto con i passeggeri

La prima a ripartire sarà Smeralda, il 1° maggio, e porterà gli ospiti in località italiane, grazie a minicrociere di tre e quattro giorni. In alternativa i passeggeri potranno fare una crociera di una settimana, con scali a Savona, La Spezia, Civitavecchia, Napoli, Messina e Cagliari.

Questo itinerario dedicato all’Italia proseguirà sino al 3 luglio, quando la nave tornerà a proporre crociere di una settimana che visiteranno Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Palermo e Civitavecchia.

Dal 4 luglio sarà operativa sugli itinerari italiani Costa Firenze, che partirà da Savona verso Civitavecchia, Palermo, Napoli, Messina e Cagliari. Poi, dal 12 settembre sino a metà ottobre, anche Firenze proporrà crociere internazionali di una settimana (Savona, Civitavecchia, Napoli, Ibiza, Barcellona e Marsiglia).

Partenze anche in Adriatico

Sul versante orientale del Mediterraneo, Luminosa partirà il 16 maggio da Trieste, e il giorno successivo da Bari, con un itinerario incentrato su destinazioni greche: Corfù, Atene, Mykonos e Katakolon.

Costa Deliziosa, invece, riprenderà le crociere dal 26 giugno, con un itinerario di una settimana, che comprende partenza da Venezia, una sosta lunga un giorno e una notte a Mykonos e poi Katakolon, Corfù e Bari. Costa sta lavorando con le autorità nazionali e locali dei Paesi compresi negli itinerari, per definire nel dettaglio le modalità di svolgimento delle operazioni.

Invece la stagione estiva in Nord Europa è stata annullata a causa delle incertezze sulla riapertura di diverse destinazioni, al pari di tutte le altre crociere previste fino a metà settembre 2021 non incluse negli itinerari descritti.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti