in pensione

Riscatto laurea, ecco il calcolatore dell’Inps

di Antonello Orlando

default onloading pic


1' di lettura

Il sito internet dell’Inps, nella sezione “riscatto laurea”, vanta ora un sistema di simulazione del costo dell’onere del riscatto di laurea più evoluto del precedente (messaggio 1609/2019 pubblicato ieri).

Questa funzionalità riesce a calcolare la spesa teorica per tutte le gestioni Inps dei periodi di studio da riscattare con il metodo contributivo.

Ma la novità è la possibilità di simulare anche il riscatto dei periodi collocati prima del 1996 e, più in generale, di competenza del metodo retributivo per i cittadini iscritti nel Fondo pensioni lavoratori dipendenti e alle Gestioni degli artigiani e commercianti, coltivatori diretti e coloni mezzadri.

In questo caso il riscatto viene calcolato con il più complesso metodo della riserva matematica che sintetizza in un onere da pagare il vantaggio prodotto dal riscatto sulla futura pensione.

Rimangono esclusi i dipendenti pubblici che, per conoscere la spesa da sostenere per il riscatto, dovranno continuare a rivolgersi alla propria sede Inps competente.

Le simulazioni, orientative e con possibili scostamenti rispetto a quelle emanate dalle sedi, mostreranno specifici alert nel caso in cui la procedura telematica rintracci anomalie nella posizione assicurativa del lavoratore. Sul portale Inps è inoltre disponibile una versione aggiornata del manuale della procedura telematica per il riscatto della laurea.

Il sito internet dell’Inps (poi bisogna autenticarsi)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti