ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di più vademecum inps

Riscatto della laurea: pensione più vicina grazie ai fondi di solidarietà

Fondi di solidarietà in campo per avvicinare la pensione dei lavoratori. Si tratta di un bacino di circa 5,6 milioni di persone, di cui 1,1 milioni gravitano nel settore dell'artigianato

di Francesca Barbieri


Qual è la laurea più richiesta nel mondo del lavoro

3' di lettura

Fondi di solidarietà in campo per avvicinare la pensione dei lavoratori. Si tratta di un bacino di circa 5,6 milioni di persone, di cui 1,1 milioni gravitano nel settore dell'artigianato. Grazie alla circolare 105 dell’Inps i fondi potranno scendere in campo per “sostenere” riscatti e ricongiunzioni di contributi utili per arrivare prima al traguardo della pensione.

I fondi di solidarietà bilaterali - riorganizzati dal Jobs act per tutelare i lavoratori nei casi di riduzione o sospensione dell'attività - sono obbligatori per tutti i settori non coperti dalla Cig nelle aziende con più di 5 addetti.

PER SAPERNE DI PIÙ / Riscatto della laurea pagato dai genitori? Solo se il figlio è inoccupato

Il decretone pensioni-reddito di cittadinanza (4/2019) ha esteso la possibilità - che era già presente nel settore del credito - a tutti i fondi di solidarietà bilaterali esistenti o in via di costituzione.

PER SAPERNE DI PIÙ / Dossier pensioni 2019

    La circolare n.106 del 25/07/2019

    Visualizza

    I fondi potranno così procedere al versamento delle somme per i periodi riscattabili o ricongiungibili precedenti all’accesso ai Fondi di solidarietà, utili per il conseguimento del diritto alla pensione anticipata o di vecchiaia.
    Questi versamenti, precisa l’Inps, sono deducibili: i datori di lavoro dei settori che hanno il fondo di solidarietà (ad esempio poste, credito, assicurazioni, trasporto pubblico, credito cooperativo, trasporto aereo, settore marittimo) potranno sostenere la spesa del riscatto versando gli importi attraverso il fondo.

    LEGGI ANCHE / Riscatto laurea, boom di domande. Ma il fondo pensione rende di più

    La circolare n.105 del 24/07/2019

    Visualizza

    Una possibilità in più che vale sia per coloro che si trovino a maturare i requisiti per la prestazione straordinaria senza ricorrere ad operazioni di riscatto e/o ricongiunzione (in questa ipotesi il riscatto e/o la ricongiunzione, aumentando l’anzianità assicurativa del titolare, avranno l’effetto di ridurre il periodo massimo di permanenza nel Fondo di solidarietà), sia coloro che raggiungano i requisiti di accesso alla prestazione straordinaria per effetto del riscatto o della ricongiunzione. Il riscatto e/o la ricongiunzione, precisa l’Inps, potrebbero pertanto avere anche l’effetto di far acquisire il diritto immediato all’assegno pensionistico.

    PER SAPERNE DI PIÙ / Riscatto della laurea: ecco il calcolatore per fare il test di convenienza

    L’esercizio da parte dei datori di lavoro della facoltà di riscatto o ricongiunzione, generalmente riservata al diretto interessato, è comunque finalizzato all’esodo del lavoratore; l’efficacia dell’operazione è, pertanto, subordinata alla sottoscrizione dell’accordo di esodo per l’erogazione dell’assegno straordinario di sostegno al reddito e alla risoluzione del rapporto di lavoro, che deve perfezionarsi in prossimità del pagamento, in unica soluzione, degli oneri di riscatto e/o ricongiunzione.

    LE DOMANDE DI RISCATTO DELLA LAUREA NELLA GESSTIONE PUBBLICA

    (Fonte: Inps)

    Versamenti in un’unica soluzione
    L’Inps sottolinea che l’importo del riscatto va versato dai datori di lavoro un’in unica soluzione.

    Per i dipendenti privati le modalità possibili sono due: 
    bollettino Mav;
    online sul sito www.inps.it con il sistema PagoPa

    LE DOMANDE DI RISCATTO DELLA LAUREA NELLA GESTIONE PRIVATA

    (Fonte:Inps)

    Le precisazioni dell’Inps
    Con la circolare 106 del 25 luglio l’Inps precisa che con il decreto pensioni-reddito non è stata introdotta una nuova tipologia di riscatto, ma ha soltanto introdotto un diverso criterio di calcolo del costo del riscatto del corso di studi che si collochi nel sistema contributivo della futura pensione. Viene inoltre chiarito che il costo del ricatto agevolato è fiscalmente deducibile, ma non detraibile al 50% (come la pace fiscale).

    PER SAPERNE DI PIÙ / Riscatto laurea per i corsi post 1995

    Riproduzione riservata ©
    Per saperne di più

    loading...

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...