Startup

Risorse umane, Zucchetti compra la startup Fluida

di Biagio Simonetta


default onloading pic
(Adobe Stock)

2' di lettura

A soli 15 mesi dal lancio, la startup Fluida viene acquisita da Zucchetti, facendo registrare una exit che, visti i tempi di realizzo, suona un po' come un record.
La notizia è stata diffusa oggi, ma le trattative andavano avanti già da qualche settimana. E per Zucchetti, che nell'ultimo anno ha puntato forte sull'innovazione, acquisendo altre startup come Moxoff e Intervieweb, è la dimostrazione di una sentiero ben delineato: quello dell'open innovation.
Fluida, piattaforma omonima dell'azienda, è un sistema concepito con un approccio mobile first studiato per la gestione più smart delle risorse umane.

Per adattarsi anche alle esigenze del personale che opera in mobilità o in un contesto diverso dall'ufficio, la piattaforma è stata ideata con un'interfaccia user friendly, così da facilitare e automatizzare la raccolta dei dati sulla forza lavoro, analizzarli con algoritmi e restituirli sotto forma di consigli pratici che migliorano la quotidianità in azienda, liberando tempo e risorse da dedicare a compiti più strategici e a più alto valore aggiunto.

In seguito al pre-seed round di 400 mila euro ottenuto circa 15 mesi fa, la startup si è concentrata sullo sviluppo tecnologico della piattaforma rilasciando anche la funzionalità di rilevazione presenze in sede e da remoto, tramite 4 tecnologie: NFC, bluetooth, beacon e geolocalizzazione GPS. Parallelamente, ha avviato la distribuzione della propria soluzione a livello internazionale partendo da Italia, Spagna e America Latina, aree che presentano i più elevati margini di crescita nel mercato del software di Human Capital Management, proiettato a $17.8 miliardi nel 2020, secondo Market Snapshot. Dopo aver siglato l'accordo, le parti hanno fatto sapere che la startup proseguirà il proprio percorso di espansione internazionale e manterrà invariato il team, guidato dai fondatori Andrea Burocco, Hernan Solima, Andrea Becchio e Aldo Chiaradia.

«Fin dal primo momento – ha detto Burocco - abbiamo visto in Zucchetti il partner ideale per Fluida. La nostra soluzione è complementare ai servizi offerti dal gruppo e da questa forte sinergia potremo generare un progetto internazionale di successo. Fondamentale anche il rapporto di estrema fiducia e collaborazione che si è instaurato fin dal primo momento con il management, che ha portato in tempi rapidi alla chiusura di un accordo che getta le basi per un percorso comune ambizioso e stimolante». Per Hernán Solima, cofounder e COO di Fluida, «lo sviluppo dell'industria in chiave 4.0 non può prescindere dall'innovazione nei sistemi per le risorse umane, perché è sulla gestione consapevole dei dati che si costruirà la competitività in qualunque settore. Con Fluida abbiamo individuato questa grande opportunità insieme ai nostri primi investitori, a cui oggi va un ringraziamento particolare».

Per Domenico Uggeri, vice presidente Zucchetti, grazie a Fluida «l'offerta HR Zucchetti raggiunge a tutti gli effetti anche il mercato delle micro imprese, mercato che finora è stato coperto solo in parte. Questa operazione quindi da un lato garantirà al gruppo un coverage globale sul mercato HR, sia in Italia che all'estero, e dall'altro ci permetterà di offrire soluzioni che assicurino all'utente un'ottima user experience grazie alle competenze del team Fluida in questo settore».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...