Energia e ambiente

Risparmio energetico, cresce la consapevolezza degli italiani

Il dato emerge da un’indagine realizzata dall’osservatorio Pulsee con la società di ricerche di mercato NielsenIQ

(Alberto Masnovo - stock.adobe.com)

2' di lettura

Il 70% degli italiani ha acquistato nell’ultimo anno elettrodomestici a basso consumo o caldaie/stufe ad alta efficienza e basse emissioni. Per contrastare anche il caro bollette, il 60% accende le luci di casa solo se necessario. Mentre il 33% spegne la modalità ‘stand-by’ di tutti i dispositivi. È quanto emerge, in occasione della Giornata Mondiale del Risparmio Energetico, in calendario il 18 febbraio, dal Pulsee Luce&Gas Energy Index, l’osservatorio realizzato da Pulsee con la società di ricerche di mercato NielsenIQ.

Indagine svolta su campione di italiani tra i 18 e i 65 anni

L’indagine, svolta su un campione di uomini e donne sparsi omogeneamente in tutta Italia e di età compresa tra i 18 e i 65 anni, ha evidenziato tra gli italiani un aumento dell’interesse verso stili di vita più sostenibili e verso la riduzione dell’impatto ambientale nelle scelte quotidiane. Tant’è che per l’87% di loro la tematica dell’inquinamento ambientale è molto importante. In particolare, l’osservatorio ha evidenziato che per risparmiare energia, nell’ultimo anno, il 70% degli italiani ha acquistato elettrodomestici a basso consumo o caldaie/stufe ad alta efficienza e basse emissioni. Il 60% ha limitato l’utilizzo di aria condizionata.

Loading...

Il caro bollette

Per contrastare anche il caro bollette, il 62% ha ammesso di accendere le luci di casa solo se necessario. Mentre il 33% di spegnere la modalità ‘stand-by’ di tutti i dispositivi. Per il 72% degli italiani sarebbe importante poter tenere sotto controllo i propri consumi di energia attraverso strumenti digitali come app per smartphone, contatori smart, assistenti domestici. Per inquinare meno e respirare aria pulita, il 58% degli italiani sarebbe disposto ad abbandonare l’auto tradizionale per sostituirla con bici, mezzi elettrici di proprietà o in sharing, ad una condizione però: che le infrastrutture per la nuova mobilità (piste ciclabili e strutture di ricarica) siano potenziate. Intanto il 33% utilizza la bici ogni volta che è possibile. E ancora. Per il 72% degli italiani è importante che l’energia che arriva nelle case sia green. E l’87% vorrebbe che l’Italia investisse di più in fonti di energia rinnovabili.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti