I Cimiteri da scoprire nella settimana dedicata al ricordo dei defunti

10/11Idee e Luoghi

Ritrovare Oriana Fallaci e Arnold Böcklin agli Allori alle porte di Firenze

Nel 1878 le chiese evangeliche fiorentine crearono il Cimitero Evangelico Agli Allori per dare degna sepoltura ai non cattolici rifiutati dagli altri campi santi dopo la chiusura del Cimitero degli Inglesi. Ecco dunque che sulla Via Senese, alle porte del capoluogo toscano, tra alti cipressi, hanno trovato pace eterna artisti e collezionisti di arte da Frederick Stibbert a Sir Harold Acton, da Roberto Longhi a John Pope-Hennessy e soprattutto il pittore svizzero Arnold Böcklin il cui capolavoro l'Isola dei morti è ispirato ufficialmente al Cimitero degli Inglesi. Qui si può rendere omaggio anche alla grande reporter e scrittrice Oriana Fallaci.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti