Veicoli elettrici

Rivian verso Ipo record da 8,4 miliardi. Perdite a un miliardo nel I semestre

La startup partecipata da Amazon e Ford punta a una valutazione di 53 miliardi di dollari per il suo debutto negli Stati Uniti la prossima settimana

Da Rivian il primo pick up elettrico al mondo

2' di lettura

Rivian Automotive, il produttore di pick up, suv e furgoni elettrici partecipato al 20% da Amazon, prevede di raccogliere fino a 8,37 miliardi di dollari dalla Ipo attesa per la prossima settimana. Una quotazione che eclisserebbe quella di giugno della cinese XPeng come la più grande di sempre per un produttore di veicoli elettrici. XPeng, infatti, ha raccolto circa 2 miliardi di dollari) comprese le cosiddette azioni greenshoe nella sua quotazione di Hong Kong.

Valutazione da record

Rivian punta a una valutazione di 53 miliardi di dollari – un obiettivo che porterebbe il produttore Usa vicino alla concorrente Honda Motor e sopra al valore della Ferrari – ma c’è chi si spinge a ipotizzare una capitalizzazione intorno agli 80 miliardi: a quel punto supererebbe anche General Motors. La società ha dichiarato che prevede di commercializzare 135 milioni di azioni per un prezzo compreso tra 57 e 62 dollari ciascuna. La sua sarebbe la terza più grande offerta pubblica iniziale negli ultimi dieci anni negli Stati Uniti. Solo altre tre società – come ricorda Reuters – hanno raccolto più di 8 miliardi di dollari dal 2011, secondo i dati di Dealogic: Alibaba ha raccolto un record di 25 miliardi nel 2014, Meta Platforms ha raccolto 16 miliardi nel 2012, mentre Uber ha guadagnato 8,1 miliardi di dollari nel 2019.

Loading...

Un miliardo di perdite nel primo semestre

Dallo scorso anno, le aziende del settore dei veicoli elettrici si sono imposte come alcuni degli investimenti più interessanti, soprattutto tra gli investitori Spac a caccia della prossima Tesla.

Fondata nel 2009 come Mainstream Motors da R. J. Scaringe, l’azienda ha cambiato nome in Rivian nel 2011, nome che deriva da “Indian River” in Florida, luogo frequentato da Scaringe da giovane.

La startup ha investito molto per aumentare la produzione, anche per il suo pick-up R1T completamente elettrico, lanciato a settembre, battendo la concorrenza di Tesla, General Motors e Ford. Va detto che la società ha registrato quasi 1 miliardo di dollari di perdite nella prima metà di quest’anno proprio per spingere sull’acceleratore della produzione, e a settembre aveva circa 48.390 preordini per i suoi pickup e Suv R1S negli Stati Uniti e in Canada.

Amazon ordina 100mila furgoni elettrici

Attualmente sta perseguendo una strategia a doppio binario: costruire furgoni elettrici per Amazon e sviluppare un marchio di pick-up e Suv elettrici rivolto a persone benestanti. Amazon, che ha una partecipazione del 20% in Rivian, ha ordinato 100.000 dei suoi furgoni elettrici come parte dello sforzo per ridurre il proprio impatto sull’inquinamento ambientale.

Ford detiene una quota superiore al 5% nella startup.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti