MEGACAR ALLA SPINA

Rivoluzione Lotus, ecco l’elettrica Evija. Hypercar da 2 milioni di euro

Solo 130 unità a un prezzo di 1,9 milioni di euro

di Corrado Canali


Lotus Evija, l’hypercar elettrica da 2 milioni di euro

3' di lettura

Concepita per rappresentare la più potente vettura da strada di serie al mondo, la Evija dispone di quattro motori elettrici che sono destinati a produrre una potenza combinata complessiva di 1.973 cv e 1.700 Nm di coppia. Lotus ha spiegato che questo dovrebbe consentire all'hypercar di accelerare da 0-100 kmh in meno di tre secondi e di raggiungere una velocità massima superiore ai 320 kmh.

I motori elettrici sono alimentati da un pacco batteria agli ioni di litio montato in posizione centrale che dovrebbe consentire un'autonomia di 400 km. La partnership con Williams Advanced Engineering che è il fornitore delle batterie per le monoposto di Formula E sarà fondamentale alla performance di Evija.

GUARDA IL VIDEO - LOTUS EVIJA, L'HYPERCAR ELETTRICA DA 2 MILIONI DI EURO

Rivoluzione Lotus, ecco l’elettrica Evija. Hypercar da 2 milioni di euro

Rivoluzione Lotus, ecco l’elettrica Evija. Hypercar da 2 milioni di euro

Photogallery9 foto

Visualizza

Il nuovo modello Lotus dispone del sistema di ricarica più veloce al mondo. Può alimentarsi anche da una carica da 800 kW, anche se questa unità di ricarica non è ancora disponibile sul mercato: quando lo sarà l'Evija potrà ricaricarsi in soli nove minuti. Allo stato attuale, il caricatore più veloce disponibile sul mercato ha una capacità di 350 kW. L'utilizzo di uno di questi consentirà a Evija di avere una carica dell'80% in 12 minuti e una carica completa in 18 minuti.

PER SAPERNE DI PIÙ: Auto elettriche, i modelli e le tecnologie

Una parte delle prestazioni impressionanti di Evija è dovuta al telaio monoscocca in fibra di carbonio ultraleggero alla base del peso totale della vettura di appena 1.680 kg. L'Evija è bassa e larga, oltre che lunga 4,59 m, larga 2,0 m e alto 1,12 metri. L'auto è stata equipaggiata da un sistema di sospensioni “derivate dal motorsport” che presenta tre ammortizzatori adattivi per ciascun asse. Il modello ha anche cerchi in magnesio da 20 e 21 pollici abbinati a pneumatici Pirelli Trofeo R. E', poi, supportata da un sistema frenante con dischi in ceramica al carbonio. Evija è l'inizio di un nuovo linguaggio di design per Lotus. Il frontale è dominato da uno splitter anteriore a due piani, da parafanghi sporgenti e fari snelli realizzati da Osram tanto che Lotus affermano che sono i primi ad utilizzare le luci laser per i fasci principali e per gli anabbaglianti. Vista da dietro Evija non dispone di specchietti laterali sostituiti da telecamere che si attivano automaticamente quando l'auto è in marcia.

Le immagini delle telecamere, inclusa quella montata sul tetto, sono mostrate su tre schermi diversi nella cabina. La porta di ricarica è nella zona dietro e il logo Lotus nel retro è illuminato e ha anche la funzione di luce di retromarcia. Come altri modelli ultra esclusivi, Evija promette un livello di personalizzazione senza precedenti.

La produzione sarà limitata a 130 unità e sta accettando ordini con un deposito 310.177 dollari pari 276.718 euro. I primi modelli saranno prodotti l'anno prossimo ad un prezzo di 2,1 milioni di dollari pari a 1,9 milioni di euro. L'Evija che si pronuncia E-vi-ya è il primo modello completamente nuovo di Lotus nato sotto la proprietà di Geely ed è il primo modello nuovo del produttore inglese da un decennio a questa parte.

Sarà assemblato nella storica location della Casa automobilistica di Hethel, nel Norfolk in Uk e sarà la “madre” delle nuove auto di serie Lotus che verranno. L'auto per ora è una concept che sarà esattamente così anche per la versione stradale.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...