ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIntervista a Roberto Costa

«Non solo Francia. Anche Moncler, Prada e Zegna possono diventare poli aggreganti nel lusso»

Roberto Costa, global head of luxury investment banking di Citi: «Le fusioni nel settore sono destinate a proseguire»

di Alessandro Graziani

(PA Images)

4' di lettura

Il settore del lusso, che a livello globale e includendo tutti i suoi segmenti vale tra 1 e 1,3 trilioni di fatturato, è da tempo al centro di un processo di aggregazioni che è destinato a intensificarsi. Ma il futuro riassetto avverrà su basi nuove distinguendo sempre più tra «nuovo lusso» e «lusso tradizionale». Inoltre la tecnologia digitale e l'avanzata delle tematiche Esg soprattutto nelle nuove generazioni rappresentano fattori di cambiamento che possono modificare i rapporti di forza del settore...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti