manifestazioni d’interesse

Rocca Brivio Sforza si apre ai privati

Via libera alle manifestazioni d’interesse da privati per costituire una fondazione per la gestione del complesso monumentale, in liquidazione. Invio dei progetti, entro il 29 febbraio prossimo

di Laura Cavestri


default onloading pic

2' di lettura

Via libera alle manifestazioni di interesse per la gestione del complesso monumentale di Rocca Brivio Sforza , nell’hinterland milanese. La società Rocca Brivio Sforza srl – già in liquidazione – è, infatti, proprietaria dell'omonimo complesso che comprende, tra molto altro, un palazzo barocco del 1600, alcuni mulini e un’ampia area parco. I soci puntano a creare una fondazione con partner privati per valorizzare l’area.


L’obiettivo
Nell’ambito della liquidazione, i soci – ovvero le amministrazioni di San Giuliano Milanese, San Donato Milanese, Melegnano e Cap Holding Spa, che rappresentano, assieme all’Associazione Roccabrivio, la totalità del capitale sociale – hanno deciso di destinare il complesso monumentale Rocca Brivio Sforza ad un progetto di ampio respiro che prevede il conferimento dell’intero patrimonio immobiliare in una fondazione di partecipazione con partner privati (for profit e non profit), che vi potranno svolgere attività d’impresa – percorsi naturalistici e turistici, attività recettive e di ristorazione – ma anche sociale (come eventi sportivi, incontri ed eventi culsturali), ristrutturando e valorizzando sia il complesso monumentale, le cascine e i mulini, sia la sua estesa area verde con tutto il suo patrimonio di flora e fauna.

Manifestazioni entro il 29 febbraio
«Le manifestazioni di interesse dei potenziali partner privati – ha spiegato Katja Besseghini, liquidatrice e avvocato socio dello studio Maschietto Maggiore Besseghini – potranno essere presentate entro il prossimo 29 febbraio (non oltre le ore 20). L’apertura alla creazione di una Fondazione di partecipazione interpreta la volontà di mantenere, per il complesso, se non una destinazione ad ogni effetto “pubblica”, quantomeno comunitaria ed è stata la soluzione preferita rispetto alla vendita al miglior offerente. L’iniziativa sta raccogliendo molto apprezzamento da parte delle comunità locali – ha aggiunto Besseghini – attendiamo ora di verificare il riscontro del mercato».

La manifestazione di interesse dovrà essere presentata esclusivamente in formato elettronico (formato pdf), via posta elettronica certificata (Pec), all’indirizzo roccabrivio@pec.it, specificando nell’oggetto “Manifestazione di interesse a partecipare alla procedura per l’individuazione di partner per la costituzione di una Fondazione di partecipazione avente tra i propri scopi istituzionali la valorizzazione del Complesso Monumentale Rocca Brivio Sforza”.
La manifestazione di interesse dovrà essere corredata dalla presentazione della proposta progettuale strutturata, da sviluppare e realizzare attraverso la Fondazione. Gli interessati potranno allegare alla manifestazione di interesse ulteriori documenti per avvalorare
la propria affidabilità e capacità gestionale, sia dal punto di vista economico che tecnico. Tutte le informazioni e i moduli sono disponibili sul sito del complesso Rocca Brivio Sforza.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...