La selezione

Role Model Erasmus+: da Indire un bando per creare una rete di figure di riferimento positive

Tutte le regole e i destinatari (studenti e insegnanti) delle candidature che dovranno essere inviate entro il 15 marzo

di Redazione Scuola

(DanRentea - stock.adobe.com)

2' di lettura

L'Agenzia nazionale Erasmus+ Indire intende costituire anche per la programmazione 2021-2027 una rete di Role Model collegati al Programma Erasmus+. I Role Model sono figure di riferimento positive che hanno saputo valorizzare le opportunità offerte dal Programma Erasmus+ per eccellere negli studi, nel lavoro o in specifici ambiti (come ad esempio la sostenibilità ambientale o l'inclusione sociale) e che hanno utilizzato il Programma per superare e affrontare fasi di difficoltà, trasformandole in opportunità di crescita e sviluppo.

Promozione e condivisione

Attraverso il racconto delle loro storie e la condivisione delle loro esperienze, i Role Model possono favorire comportamenti emulativi e promuovere la capacità di uscire da situazioni di difficoltà. La condivisione di queste storie, in occasione di eventi in istituti di istruzione superiore, scuole, organizzazioni, centri di orientamento e di accoglienza, potrà infatti essere di stimolo per altre persone e istituzioni.Possono candidarsi come Role Model studenti, docenti e istituti coinvolti, attualmente o in passato, in progetti Erasmus+.

Loading...

Quattro tipologie

L'Agenzia nazionale distingue le seguenti categorie: Role Model Inclusione: beneficiari (studenti, docenti, istituti) di progetti Erasmus+ che si sono distinti per iniziative legate all'inclusione sociale; Role Model Sostenibilità: beneficiari (studenti, docenti, istituti) di progetti Erasmus+ che si sono distinti per iniziative legate alla sostenibilità; Role Model Eccellenza: beneficiari (studenti, docenti, istituti) di progetti Erasmus+ che si sono distinti per eccellenti risultati professionali; Role Model Resilienza: beneficiari (studenti, docenti, istituti) di progetti Erasmus+ che si sono distinti supportando attivamente popolazioni e territori, superando proattivamente situazioni di difficoltà.

Chi può candidarsi

La partecipazione è aperta a tutti coloro che stanno partecipando o organizzando (o hanno partecipato/organizzato in passato) un progetto Erasmus+ e ritengono di avere, in una delle quattro categorie elencate, un'esperienza da condividere: studenti di scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado; studenti di istituti e atenei di istruzione superiore (Università, Afam, Its); discenti di organizzazioni ed enti coinvolti in iniziative di educazione degli adulti; docenti e staff di istituti e atenei di ogni ordine e grado; Istituti e atenei di ogni ordine e grado.
Le candidature, da inviare entro il 15 marzo, verranno valutate dall'Agenzia nazionale Erasmus+ e i Role Model selezionati saranno poi coinvolti in eventi futuri. Circa venti di loro saranno invitati a presentare la loro esperienza già il prossimo maggio, in occasione di un evento internazionale che si terrà a Firenze.

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati