ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCronaca

Roma, 15enne accoltellato: fermato l’aggressore

La vittima, ferita al braccio, è ricoverata in gravi condizioni. Tutto nascerebbe da una lite per futili motivi

Roma, il luogo dell’accoltellamento del 15enne (Ansa)

1' di lettura

Un ragazzino di 15 anni è stato ricoverato in ospedale in codice rosso: è in pericolo di vita dopo essere stato accoltellato a un braccio da un coetaneo. Il fatto è avvenuto intorno alle 20 di lunedì 13 giugno a Roma, in viale Giulio Cesare, all’altezza della fermata metro Lepanto, nel quartiere Prati. In base a quanto si apprende, il ragazzino è stato aggredito per ragioni ancora da chiarire da un giovane che si è poi allontanato assieme ad altri tre amici. Nella notte è stato rintracciato e arrestato. La vittima è stata trasportata all’ospedale Bambino Gesù. Il ragazzino ferito è di origini capoverdiane.

Il ferimento è arrivato al culmine di una lite scoppiata, spiegano gli inquirenti, per futili motivi. Sul caso sono al lavoro gli agenti del commissariato Prati e della Squadra Mobile che stanno ricostruendo l’esatta dinamica di quanto avvenuto. Poco prima della mezzanotte, la polizia ha rintracciato e fermato l’autore dell’aggressione. Si tratterebbe di un connazionale del giovane, di 16 anni.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti