trasporti

Roma, biglietti Atac gratis per chi ricicla plastica: sperimentazione al via

Comincia in tre stazioni metropolitane la campagna promossa da Atac per la raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica. Premiato con il corrispettivo di un biglietto gratis quei passeggeri che avranno conferito 30 bottiglie vuote in tre apposite macchine installate

di An.Ga.


Ogni settimana ingoiamo plastica quanto una carta di credito

2' di lettura

Economia circolare per viaggiare gratis su bus e metro. Comincia in tre stazioni metropolitane a Roma la campagna promossa da Atac, la partecipata capitolina del trasporto pubblico, per la raccolta e il riciclo delle bottiglie di plastica. L’iniziativa, presentata questa mattina dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, è la prima del suo genere in Italia e durerà in via sperimentale 12 mesi. “+Ricicli +Viaggi” premierà con il corrispettivo di un biglietto gratis accreditato sulle App MyCicero e Tabnet quei passeggeri che avranno conferito 30 bottiglie vuote in tre macchine installate da Coripet (Consorzio per il Riciclo del Pet) nelle stazioni di Cipro Metro A, Piramide Metro B e San Giovanni Metro C.

LEGGI ANCHE / Incidente nella metro di Roma, tensione Comune-Atac sui fondi alla manutenzione

La sperimentazione
«Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare ticket del bus», ha commentato la sindaca Raggi. L'innovazione tecnologica è stata realizzata grazie alla collaborazione delle App partner MyCicero e Tabnet che hanno sviluppato il sistema e che finanzieranno gli ecobonus erogati per tutta la durata della sperimentazione. In questo modo sarà possibile premiare i comportamenti responsabili dal punto di vista ambientale e fidelizzare i clienti che usano il canale mobile, che risulta in costante crescita.

LEGGI ANCHE / Atac, Raggi contro l'ingresso di Fs: «Ognuno guardi in casa sua»

L’ecobonus ai passeggeri
I passeggeri riceveranno un bonus di cinque centesimi per ogni bottiglia di qualunque formato inserita nella macchina fornita dal Consorzio, che verrà versato nel borsellino virtuale dell'app. Soddisfatto il presidente di Atac Paolo Simioni che spiega: «Servono 30 bottiglie per avere un ticket (del valore di 1,50 euro, ndr) che verrà caricato sulla app». Mentre Corrado Dentis, presidente Coripet commenta: «I punti di riciclo Coripet consentono una raccolta selettiva dei rifiuti. Per dirla in parole semplici, da una vecchia bottiglia se ne produce una nuova. Entro il primo gennaio 2025 sarà obbligatorio raccogliere il 77% dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25 per cento di plastica riciclabile. L'iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall'Unione Europea».

Promossa l’economia circolare
Il progetto “+Ricicli +Viaggi” contribuisce a realizzare il processo di economia circolare promosso da Coripet. Grazie al progetto di Atac, che ha accolto il circuito di macchine del Consorzio, tutte le bottiglie raccolte nelle tre fermate, torneranno infatti ad essere nuove bottiglie.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...