5/10Cinema

Roman Polanski

(NurPhoto)

Per il grande regista polacco Roman Polanski l’America fu la terra della consacrazione, ma anche quella della dannazione. Nel 1969 perse sua moglie, la modella Sharon Tate incinta di un bambino, nel massacro di Cielo Drive. Nel 1977 venne incriminato per stupro di una 13enne con l’ausilio di sostanze stupefacenti che si sarebbe consumato nella villa losangelina di Jack Nicholson. Vicenda che sul piano giuridico non si è ancora conclusa, tra ricorsi e richieste di estradizione.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti