chi ha venduto di piÙ

Romanzi da classifica? Nel 2018 vincono i personaggi seriali

di Alessandra Tedesco


default onloading pic
Fotogramma

2' di lettura

Quali sono stati i libri più letti dagli italiani nel 2018? Limitando il campo esclusivamente ai romanzi, sul podio c'è sicuramente Andrea Camilleri con l'ultima puntata di Montalbano pubblicata a maggio: Il metodo Catalanotti (Sellerio) ha venduto quasi 300mila copie. È andata bene a tutti gli autori della scuderia Sellerio, visto che fra i più letti dell'anno troviamo anche Fate il vostro gioco di Antonio Manzini - con il vicequestore Rocco Schiavone che ritorna il 10 gennaio con il sequel Rien ne va plus -, A bocce ferme di Marco Malvaldi con i vecchietti del Barlume e Mio caro serial killer della spagnola Alicia Gimenez Bartlett con l'ispettrice Petra Delicado.

È chiaro, dunque, che i personaggi seriali piacciono sempre molto, come conferma anche il successo dei romanzi di Maurizio de Giovanni: prima Il Purgatorio dell'angelo (Einaudi), penultimo libro con il commissario Ricciardi al quale nel 2019 verrà dato l'addio, e poi verso la fine dell'anno anche Vuoto (Einaudi) con i Bastardi di Pizzofalcone. Ma il 2018 è stato anche l’anno di La ragazza con la Leica (Guanda) di Helena Janeczek che si è aggiudicata il Premio Strega: si calcola che chi vince arriva a vendere cinque volte di più rispetto a prima della candidatura. Successo anche il Premio Campiello, Rosella Postorino con Le assaggiatrici (Feltrinelli).

I LIBRI PIÙ VENDUTI NEL 2018 (parte prima)

Fra gli stranieri un vero e proprio caso editoriale è stato Eleonor Oliphant sta benissimo (Garzanti) della scozzese Gail Honeyman, che ha commosso i lettori di mezzo mondo compresi quelli di casa nostra e, come sempre, ottimi risultati per l'americano Nicholas Sparks. Sempre sul genere romantico, non manca mai nella classifica generale di fine anno la signora della narrativa italiana, Sveva Casati Modignani, che nel 2018 ha pubblicato Suite 405 (Sperling & Kupfer).

Effetto piccolo e grande schermo per romanzi pubblicati da tempo: nel 2018 ha avuto nuova vita Chiamami col tuo nome (Guanda) di Andrè Aciman, passato quasi inosservato dieci anni fa e che è ora è arrivato al successo grazie al film di Luca Guadagnino (Oscar 2018 per la migliore sceneggiatura non originale a James Ivory). E ulteriore exploit per L’amica geniale di Elena Ferrante, diventato un long seller, che è tornato nella top ten delle ultime settimane grazie alla fiction tv di Rai 1. Giusto per dare la misura di questo successo: in Italia i quattro volumi della serie (L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta, Storia della bambina perduta) hanno venduto complessivamente fino ad ora un milione e mezzo di copie, negli Stati Uniti siamo a due milioni, nel mondo dodici milioni di copie.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...