startup immobiliari

Roomie, i monolocali zero pensieri per professionisti già tutti affittati

di Redazione Casa


default onloading pic

2' di lettura

Roomie, start up italiana specializzata nel co-living medium e long rent apartment entrata da pochi mesi nel progetto Elite di Borsa Italiana, innova il mercato del renting portando in Italia la formula vincente delle principali capitali europee degli Studio: monolocali di circa 30 mq, ricavati dalla riqualificazione di spazi commerciali e con servizi centralizzati che hanno riscosso grandissimo successo a solo un mese dall'inaugurazione.

Queste soluzioni abitative sono completamente indipendenti, all inclusive, provviste di tutti i comfort e non è richiesta nessuna commissione di agenzia o altri costi extra rispetto al canone mensile. Roomie si occupa di tutto: dall'apertura delle utenze, al servizio pulizie fino alle quotidiane attività di manutenzione, senza commissioni di intermediazione. Gli Studio sono ideali per giovani professionisti che non necessitano di grandi spazi, ma che vogliano una soluzione indipendente e completa di tutti i servizi.

«L'esperienza maturata nel co-living ci ha fatto pensare che questa formula di renting aggiuntiva fosse vincente per soddisfare anche la domanda di clienti diversi: tutti i vantaggi del co-living e dello zero pensieri, ma scegliendo un'unità abitativa indipendente. E non è forse un caso che tutte le prime 24 unità inaugurate ad agosto siano già tutte affittate: Milano ha risposto benissimo a questa nuova soluzione. Il nostro business plan rimane ambizioso, con il raddoppio secco del portafoglio entro la fine del 2020 e la valutazione di piazze diverse dalla sola Milano» commentano Alessandro Urbani e Filippo Ronfa, soci fondatori di Roomie insieme a Loris Tessari. «Rimane saldo il doppio binario di offerta: le soluzioni di co-living destinate a studenti e specializzandi e l'allargamento del numero di studio, inglobando nuove aree nel cuore del città, vicine ad università e poli business».

Le prime case, in totale 24 unità, si trovano in zona Porta Vittoria (via Manara, di fianco al Tribunale di Milano) e in zona Segesta (via Ciardi): punti nevralgici della città, comodi da raggiungere con i principali mezzi pubblici. I nuovi Studio vanno ad arricchire la già ampia offerta di Roomie che è presente a Milano con oltre 600 soluzioni abitative di co-living.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...