Fondi Europei

Rossi (Toscana) annuncia un tour dei 100 migliori progetti finanziati dai fondi europei

di Silvia Pieraccini

(Agf)

1' di lettura

Le politiche di coesione sono il suo “pallino”, e potrà continuare ad occuparsene anche a livello europeo: Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, è stato infatti riconfermato oggi, 19 ottobre, vicepresidente della Conferenza delle Regioni periferiche e marittime (Crpm), che riunisce 160 regioni europee con l'obiettivo di uno sviluppo più equilibrato dei territori. La delega che gli è stata affidata, nella 46esima assemblea generale che si è svolta a Madeira, in Portogallo, è appunto alle politiche di coesione.

Rossi (Toscana) annuncia un tour dei 100 migliori progetti finanziati dai fondi europei

Si tratta di un capitolo penalizzato dai futuri tagli delle risorse comunitarie, che invece andrebbe sostenuto – secondo Rossi – proprio perché “la coesione è la politica più adatta per tradurre sul territorio i nuovi temi, dal digitale alla sicurezza all'immigrazione, le cui risorse saranno invece più che raddoppiate”.

Loading...

Il presidente toscano ha rimarcato poi, nel suo intervento, il potenziale comunicativo delle politiche di coesione, da valorizzare anche contro l'euroscetticismo, e ha annunciato la

volontà di dare il buon esempio: “In vista delle elezioni europee dell'anno

prossimo – ha detto - ho deciso di visitare personalmente i 100 migliori progetti finanziati dall'Europa in Toscana.

Con questa iniziativa conto di attirare l'attenzione mediatica sull'Europa della solidarietà, della ricerca, dell'ambiente, delle imprese. Un'Europa che non ha paura, non si chiude in se stessa e che corrisponde a molto di più di un semplice mercato”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti