Colori

Rosso: dalle auto sportive alle emozioni. L’evoluzione del colore secondo Mazda

Sin dalle origini il rosso ha assunto diversi significati e nel mondo automotive era destinato alle vetture sportive. Ma è stata Mazda a creare il rosso più bello del mondo

di Giulia Paganoni

Mazda MX-30, la prova dell’elettrica diversa dalle altre

3' di lettura

Rosso. Un colore con diverse sfumature di significato e che da quando l’umanità ha avuto inizio, ha catturato l'immaginazione degli uomini come nessun altro colore. Quando i nostri antenati preistorici mescolarono per la prima volta la pietra ocra macinata con acqua per ottenere una pasta rossastra, nacque uno dei primi colori creati dall'uomo. Da allora, il rosso ha assunto molti significati attraverso le culture, dall'amore ardente e la rabbia furiosa, al potere reale, la prosperità e la felicità. Il tema comune? In tutto il mondo e nei secoli, il rosso è associato a potenti emozioni. Nel profondo del nostro subconscio, ci fa pensare alla sensualità, alla passione...e sì, anche ad un pizzico di pericolo.

Il rosso nell'automotive

Nel mondo automobilistico il colore rosso è storicamente associato al segmento delle auto sportive foriere di emozioni e brividi. Al contrario, nel segmento più sobrio delle auto di medie dimensioni e dei suv, l'audacia dell'emozione espressa da un'auto rossa rappresenta più che altro un'eccezione: prevalgono i colori neutri come il bianco, il nero e il grigio.

Loading...

Nel 2020, solo il 6,7% di tutte le auto di nuova immatricolazione sono state rosse. Ma non è stato così in Mazda, dove quel numero è del 27,2%, più elevato di qualsiasi altro marchio automobilistico. Si può dire che gli amanti del marchio giapponese hanno sempre avuto un legame speciale con il colore rosso. Del resto, la passione e il legame emotivo tra auto e conducente sono al centro del Dna della casa di Hiroshima (ricordiamo il Jinba Ittai).

Mazda CX-5, debutto a Los Angeles per la seconda generazione

I primi passi nel mondo delle auto sportive

Quando Mazda fece la sua prima incursione nel segmento delle autovetture con la Mazda R360 Coupé, il “rosso Mazda” era già una delle opzioni disponibili. Nel corso degli anni, il rosso si è gradualmente affermato come il colore di spicco per la gamma. Negli anni, molte sono state le iterazioni dell'iconico colore: dall'arancione “Sunrise Red” della RX-7 al profondo “Burgundy Ice Metallic” delle popolari serie 323 e 626 fino all'audace e luminoso “Classic Red” introdotto con la leggendaria Mazda MX-5. Nel complesso, oltre 100 sfumature di rosso hanno contribuito a esprimere la determinazione e la passione nel cuore di Mazda e di tutte le sue auto. Un messaggio che ha avuto una chiara risonanza presso i fan di del marchio di tutto il mondo.

Il rosso con il Kodo Design

Un nuovo capitolo di rosso è stato iniziato con l'introduzione del design Kodo nel 2012. Questo linguaggio di stile mira a catturare la bellezza del movimento in un oggetto immobile attraverso forme fluide e dinamiche. Il team di progettazione ha eliminato tutte le linee di carattere dal profilo laterale dell'auto, realizzando una tela bianca per la luce su cui dipingere. Quando le ombre e la luce del sole danzano sui pannelli della carrozzeria, le sue forme uniche creano motivi in continuo cambiamento che danno l'illusione del movimento, anche se l'auto è ferma. Per dare ancora più vita al design Kodo, i designer Mazda hanno ottenuto un nuovo colore del marchio chiamato “Soul Red”: una tonalità vivida e altamente satura che si adatta perfettamente al nuovo linguaggio di design.

Il rosso più bello del mondo

Ma, fedele allo stile Mazda, Keiichi Okamoto e il suo team non erano ancora del tutto soddisfatti. Insieme, sono partiti con l'ambizioso obiettivo di creare il rosso più bello del mondo. Un rosso che apparisse brillante dove la luce lo colpisce e ricco e scuro nell'ombra; un rosso che trasportasse una profondità di colore da sembrare quasi traslucido. Il risultato è stato presentato nel 2017 con il lancio del colore del Marchio “Soul Red Crystal”.

Per creare questa splendida e complessa tonalità di rosso, Mazda ha sviluppato un nuovo approccio radicale al processo di verniciatura. Il “Soul Red Crystal”, infatti, viene applicato in un processo a tre fasi: il primo strato di vernice colorata comprende due diversi tipi di scaglie di alluminio: uno altamente riflettente, l’altro che assorbe la luce. La distribuzione di queste scaglie viene meticolosamente controllata per ottenere la dispersione ideale della luce e dell'oscurità su tutto il corpo dell'auto. Il secondo strato traslucido include un pigmento con un croma elevato che aggiunge profondità di colore senza impedire alla luce di colpire le scaglie di alluminio sottostanti. Un terzo strato superiore trasparente aggiunge ulteriore lucentezza e protegge la vernice della carrozzeria dalle influenze ambientali. Il risultato è un colore vivido con il 20% di saturazione del colore in più e il 50% di profondità in più rispetto al “Soul Red” originale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti