AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùBanche

Rothschild & Co vola a Parigi, i fondatori pronti all'Opa per il delisting

L'offerta sarà lanciata a 48 euro per azione, con un premio del 19% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì 3 febbraio

di Giuliana Licini

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Rothschild & Co vola alla Borsa di Parigi, dopo che la famiglia dei fondatori della blasonata banca d’affari ha annunciato l’intenzione di presentare un’Opa ai fini del ritiro dal listino. Concordia, la holding della famiglia Rothschild e principale azionista della banca, ha reso noto che «intende presentare un'offerta pubblica di acquisto semplificata su Rothschild & Co al prezzo di 48 euro per azione, dividendo annesso e richiedere l’attuazione dello squeeze-out». Concordia, che detiene quasi il 40% del capitale e il 47,5% dei diritti di voto di Rothschild & Co è «attualmente in trattative avanzate con investitori e banche per finalizzare il finanziamento dell’offerta», ha dichiarato la holding in un comunicato, sottolineando che il deposito dell’offerta è condizionato alla finalizzazione di tali trattative. Il prezzo di 48 euro per azione rappresenta «un premio del 19% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì 3 febbraio alla Borsa di Parigi e del 27%, 34% e 36% rispettivamente nei confronti del prezzo medio ponderato ai volumi di 60, 120 e 180 giorni prima di quella data, oltre che un premio del 15% rispetto al massimo storico raggiunto il 13 gennaio 2022».

L’operazione sarà sottoposta all'assemblea generale annuale degli azionisti che si terrà il 25 maggio. È proposto, nell’ambito dell’offerta, il «pagamento di un dividendo ordinario di 1,4 euro per azione», come pure «una distribuzione eccezionale di 8 euro per azione, il cui pagamento avverrebbe solo se Concordia presenterà l’offerta». «Nessuno dei business del gruppo richiede il ricorso al mercato dei capitali. Inoltre, il loro andamento deve essere valutato nel lungo periodo. Lo status di società privata appare quindi più rilevante di quello di società quotata», precisa la holding nel comunicato stampa per spiegare l’intenzione di ritirare la Rothschild dal mercato azionario in caso di esito favorevole dell'Opa. L'offerta «potrebbe essere depositata presso l'Autorité des marches financiers, l’ente di sorveglianza della Borsa francese, entro la fine del primo semestre 2023» ed è subordinata all'ottenimento delle autorizzazioni prescritte. In un comunicato stampa separato, Rothschild & Co «ha preso atto dell’operazione proposta» e il suo consiglio di sorveglianza ha costituito un comitato ad hoc, designando Finexsi come esperto indipendente. Il gruppo Rothschild & Co non ha legami patrimoniali con la banca privata svizzera Edmond de Rothschild, dal nome del barone che l'ha fondata, che fa capo a un altro ramo della famiglia.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti