LA SANATORIA DELLE CARTELLE

Rottamazione, con Equipay si può pagare anche agli sportelli bancomat

di Giovanni Parente

(ANSA)

2' di lettura

Una chance in più per il pagamento degli importi dovuti con la rottamazione delle cartelle, per cui si potrà presentare domanda di adesione fino a venerdì 21 aprile. Equitalia lancia «Equipay»: il nuovo servizio di pagamento attraverso gli sportelli bancomat.

Grazie a questo progetto - come spiega una nota diffusa dalla stessa Equitalia - sarà possibile pagare i bollettini con cui regolarizzare i propri debiti direttamente agli sportelli bancomat degli istituti di credito che hanno aderito ai servizi di pagamento del nodo Cbill del Consorzio Cbi (Customer to business interaction).

Loading...

Come funziona
I contribuenti potranno recarsi presso uno sportello Atm (Automated teller machine) della banca che ha aderito, verificare che il saldo da pagare sia compatibile col limite di utilizzo del proprio bancomat e quindi selezionare la funzione relativa ai pagamenti che guida il contribuente fino alla conclusione dell'operazione.

Equipay si inserisce nel percorso voluto dal presidente e ad (e ora anche commissario straordinario)di Equitalia Ernesto Maria Ruffini per ampliare e semplificare la gamma dei servizi a disposizione dei cittadini, anche nelle modalità di pagamento dei propri debiti. Il servizio di pagamento (così come già avviene per le normali cartelle e le rate dei piani di dilazione) potrà essere un altro strumento con cui poter saldare i bollettini che Equitalia invierà ai contribuenti che hannopresentato istanza di rottamazione. Su ogni bollettino saranno indicati l'importo, la scadenza del pagamento e il codice Rav che potrà essere utilizzato ai bancomat abilitati per saldare la rata.

Con l’home banking pagati già 469 milioni

L’accordo sottoscritto con consorzio Cbi vede coinvolti 15mila bancomat di Intesa San Paolo e banche del gruppo, e poi Unicredit e Mps.

Dopo il primo accordo con Cbi del giugno 2015, proprio all’arrivo di Ruffini in Equitalia, grazie alla piattaforma bancaria Cbill in soli 20 mesi sono stati effettuati pagamenti con internet banking verso Equitalia da decine di migliaia di italiani per 469milioni di euro.

Le altre modalità di pagamento
Equipay è un servizio aggiuntivo rispetto alla domiciliazione bancaria, gli sportelli bancari, il proprio internet banking, gli uffici postali, i tabaccai, tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, il portale www.gruppoequitalia.it e la App Equiclick (PagoPa) e i 200 sportelli di Equitalia.

Incassi potenziali già per 5,5 miliardi
Al 23 marzo scorso erano quasi 600mila le istanze di adesione alla rottamazione delle cartelle già presentate. Le prime 502mila domande già lavorate da Equitalia rigauradano debiti per complessivi 8,3 miliardi di euro. Come stimato dal Sole 24 Ore, togliendo la componente sanzioni e interessi (che valgono mediamente un terzo) si può arrivare a stimare un potenziale incasso per ora di 5,5 miliardi di euro. Incasso potenziale perché oltre alle domande da lavorare si sono aggiunte nuove adesione fino al 31 marzo e ancora andranno conteggiate quelle che arriveranno entro la deadline del 21 aprile.

L'ANDAMENTO DELLA ROTTAMAZIONE SUL TERRITORIO Le adesioni alla definizione agevolata al 23 marzo scorso e il controvalore delle istanze già lavorate
Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti