Sport

Rugby maschile e femminile: il campionato si presenta

di Giacomo Bagnasco

2' di lettura

Due campionati che per la prima volta si presentano fianco a fianco, mettendo meritatamente sotto i riflettori anche le donne dell'ovale, reduce dal soddisfacente nono posto alla Coppa del Mondo: oggi a Milano è stato alzato il sipario sulla Eccellenza maschile e sulla Serie A femminile di rugby. Da un lato un torneo, che partirà sabato 23 settembre con i giocatori del Patarò Calvisano nuovamente “possessori” dello scudetto, dall'altro la versione rosa, al via domenica 1° ottobre.

Se la novità maggiore dell'Eccellenza (le cui partite verranno trasmesse in diretta streaming da therugbychannel.it) consiste nella temporanea abolizione delle retrocessioni, per passare da 10 a 12 partecipanti nel 2018/2019, per le ragazze (che hanno solo la massima serie per confrontarsi nella specialità “a 15”) si segnala il numero record di squadre: sono 20, divise in due gironi, con l'esordio assoluto del Verona, delle toscane Puma Bisenzio e delle campane Amatori Torre del Greco e Old Napoli. La presenza delle ultime due è stata salutata dal presidente federale Alfredo Gavazzi come un fattore di sviluppo del rugby femminile al Sud, mentre le favorite sembrano ancora le padovane del Valsugana, campionesse in carica e reduci da tre titoli consecutivi, il Colorno e il Monza.

Loading...

Così come è difficile staccarsi dal binomio Calvisano-Rovigo per indicare la possibile vincitrice in Eccellenza. Intanto questo campionato lascia alle spalle il minimo storico di regioni partecipanti: l’anno scorso erano solo quattro (Veneto, Lombardia, Emilia, Romagna e Lazio), mentre adesso si è aggiunto il club fiorentino dei Medicei, sponsorizzati Toscana Aeroporti.

Nel frattempo è già partito il Pro14, la superlega internazionale che mette a confronto le migliori selezioni regionali di Italia (rappresentata Benetton e Zebre, con sede rispettivamente a Treviso e a Parma), Irlanda, Galles e Scozia, cui da queste stagione si sono aggiunte due formazioni sudafricane, i Toyota Cheetahs e i Southern Kings. Per adesso due partite e due sconfitte a testa per le nostre, ma la strada è lunga e si può sperare di evitare il destino, spesso avveratosi, di fanalini di coda.

Tra meno di due mesi, poi, sarà la volta della Nazionale, impegnata nei Cariparma test match autunnali: l'11 novembre a Catania contro Figi, il 18 a Firenze contro l'Argentina e il 25 a Padova contro il Sudafrica. A proposito di Azzurri, il ct Conor O' Shea era assente giustificato alla presentazione dei campionati, perché sta seguendo un corso intensivo di italiano a Firenze. Chissà che, risciacquando i panni in Arno, non trovi anche formule adatte a cambiare il linguaggio degli Azzurri in campo.

La prima giornata
Eccellenza Maschile (sabato 23 settembre): Viadana-San Donà; I Medicei -Calvisano; Reggio Emilia-Rovigo; Fiamme Oro-Mogliano; Petrarca-Lazio

Serie A femminile (domenica 1° ottobre):
Girone A: Valsugana-Chicken; Monza-Treviso; Cogoleto-Riviera del Brenta; Cus Torino-Colorno; Villorba-Verona
Girone B: Frascati-Cus Ferrara; Donne Etrusche-Torre del Greco; Old Napoli-I Puma Bisenzio; Bologna-Belve Neroverdi; Cus Pisa-Montevirginio

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti