la competizione

Rugby, nel Pro14 il Benetton non perde da novembre

di Giacomo Bagnasco

3' di lettura

Una pausa di riflessione prima di riprendere il cammino e terminare la stagione regolare. Il Guinness Pro14, con la sua formula intricata che prevede anche confronti tra squadre di gironi diversi, ha celebrato nello scorso weekend la giornata n. 17 e ora si ferma in attesa che finisca il Sei Nazioni. Mancano quattro turni, decisivi per stabilire le sei squadre (tre per girone) che passeranno alla fase a eliminazione diretta: e mentre le prime dei due raggruppamenti vanno direttamente in semifinale le seconde di una pool ospiteranno le terze dell'altra in una sfida secca valida per i quarti.

Per entrare nei play-off bisogna insomma arrivare tra le prime tre. Nella storia del torneo le italiane non sono mai andate oltre i gironi ma questa volta il Benetton Treviso si sta costruendo una chance che - turno dopo turno - si è fatta più concreta. Proprio in contemporanea con la penuria di risultati delle Zebre, la squadra veneta ha messo insieme una serie positiva inaugurata a inizio dicembre: sette vittorie e un pareggio nelle ultime otto partite hanno spinto gli uomini di Kieran Crowley al secondo posto della conference B.

Loading...

Già irraggiungibile il Leinster al primo posto, sono rimaste quattro formazioni a contendersi due piazze: il Benetton precede di una lunghezza l’Ulster, di cinque gli Scarlets e di otto l’Edinburgh, ma per valutare i distacchi bisogna tenere presente che la vittoria vale quattro punti e il pareggio due, e che ci sono anche bonus offensivi e difensivi.

In altre parole niente è acquisito e oltretutto Treviso giocherà lontano da casa tre partite su quattro (con Connacht, Leinster e Zebre) ospitando il solo Munster. Se però continuerà a dimostrare la solidità e l'organizzazione di gioco messe in campo finora, con rincalzi veri o presunti comunque all'altezza della situazione, il traguardo si avvicinerà sensibilmente.

Il filotto positivo comprende due vittorie e un pareggio fuori casa più cinque successi allo stadio di Monigo, che ormai sfiora ogni volta il tutto esaurito. L’ultimo match era uno scontro diretto della massima importanza contro Edinburgh. Partita combattuta e giocata sul filo, a 10 minuti dalla fine gli ospiti conducevano ancora 10-8 ma poi Rizzi (appena entrato) firmava tutti i punti della rimonta: prima con una meta trasformata in proprio e all'ultimo con un calcio che portava il Benetton a più 8 e toglieva agli scozzesi anche il punto di bonus difensivo. Questione di testa oltre che di tecnica, quando si vince nell'ultimo spezzone di gara.

Il Benetton c'è, ci crede, nel corso della stagione non si è abbattuto per avere fallito di pochissimo l’accesso ai quarti di Challenge Cup né per aver visto una vittoria esterna sull'Ulster trasformarsi in pareggio a mezzo respiro dalla fine. Il rientro definitivo nei ranghi dei giocatori impegnati nel Sei Nazioni potrà influire sui team dei vari Paesi. Intanto però a Treviso hanno trovato spazio dei giovani che si sono giocati bene le loro chance. Per esempio le due mete all'Edinburgh sono state segnate dal ventenne seconda linea Niccolò Cannone e dal ventunenne mediano d'apertura Antonio Rizzi. Ed entrambi avevano già fatto belle cose in precedenza. Anche l'Italia sa produrre talenti e a questo punto si potrebbe essere un po' meno timidi facendoli esordire nella Nazionale maggiore senza troppe esitazioni.

GUINNESS PRO14

Le classifiche* dopo 17 turni

Girone A: Glasgow Warriors (Scozia) 61 punti; Munster (Irlanda) 58; Connacht (Irlanda) e Cardiff Blues (Galles) 47; Ospreys (Galles) 39; Cheetahs (Sudafrica) 36; ZEBRE 18

Girone B: Leinster (Irlanda) 72 punti; BENETTON TREVISO 50 ; Ulster (Irlanda) 49; Scarlets (Galles) 45; Edinburgh (Scozia) 42; Southern Kings (Sudafrica) 20; Dragons (Galles) 19

* Quattro punti per la vittoria, due per il pareggio, un punto di bonus alla squadra che segna almeno quattro mete e a quella che perde con uno scarto inferiore alle otto lunghezze

Il prossimo turno
Venerdì 22 marzo: Cardiff Blues-Scarlets; Connacht- BENETTON; Edinburgh-Leinster
Sabato 23 marzo: Ospreys-Dragons; Ulster-Southern Kings; Glasgow Warriors-Cheetahs; Munster- ZEBRE

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti