il rilancio di roma

Rutelli pronto al lancio della sua scuola politica: «Rovesciare il pessimismo diffuso nella Capitale»

Il 25 gennaio la presentazione pubblica. Affiorano i primi nomi dei docenti. Intanto si cercano sedi e fondi

di Mariolina Sesto

(ANSA)

2' di lettura

Francesco Rutelli scalda i motori ed è pronto a far partire la sua Scuola di servizio civico per rilanciare far crescre competenze amministrative nella Capitale. Dopo l’annuncio di fine Novembre, è proseguito l’impegno preparatorio per la nascita della Scuola che dovrebbe formare nuove leve in grado di contribuire all’avvenire di Roma, al rilancio dell’organizzazione e della vita amministrativa della città e del suo territorio.

Docenti e organizzatori: interesse e prime adesioni
La “chiamata” di Rutelli sembra aver prodotto già dei rusultati. Gli organizzatori fanno infatti sapere che sono pervenute molte centinaia di dichiarazioni di disponibilità, sia per seguire i corsi futuri che per collaborare al funzionamento della Scuola e all’insegnamento; molte e qualificate le professionalità, e folta la rappresentanza di realtà collettive, attive e diffuse nell’area romana. Cominciano ad affiorare i primi nomi: Antonella Salvatore, direttore di Alta formazione alla John Cabot University e Paolo Urbani, docente di diritto urbanistico.

Loading...

Presentazione pubblica il 25 gennaio, il nodo fondi
La presentazione pubblica delle linee generali del progetto è stata fissata per sabato 25 gennaio dalle 10,30 presso l’Auditorium di via della Conciliazione a Roma. Sarà un appuntamento aperto a tutte le persone interessate, in cui verranno illustrati e discussi gli orientamenti sui contenuti formativi della Scuola, l’impostazione didattica, operativa e per la partecipazione. Verranno inoltre presentate le risposte finora ricevute da associazioni, istituzioni, realtà formative. Saranno anche illustrate le esigenze economiche: sarà decisiva la raccolta di contributi per l'avvio e il funzionamento del progetto e per assicurare borse di studio a beneficio degli studenti. Per tutti gli interessati sono già disponibili una casella di posta elettronica e un sito web: segreteria@scuolaserviziocivico.it e www.scuolaserviziocivico.it.

Rutelli: «Rovesciare il pessimismo diffuso nella capitale»
Secondo Francesco Rutelli «è una sfida difficile, ma necessaria anche per contribuire a rovesciare un certo clima di pessimismo che circonda in questo momento la Capitale. Si sono manifestate tante energie disponibili, ed è affascinante cercare di organizzare una risposta sobria, concreta, e soprattutto - speriamo - utile per la comunità. La Scuola dovrà essere un modello nuovo, originale, non accademico o astratto; riversare e confrontare esperienze e competenze a beneficio di giovani, e non solo. Vedremo il 25 gennaio se saremo in grado di farcela: presenteremo le varie opzioni e le discuteremo pubblicamente, con la massima trasparenza e condivisione».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti