LE TARIFFE PER I RESIDENTI

Ryanair, Tar del Lazio respinge il ricorso sui voli in continuità territoriale per la Sardegna

di Davide Madeddu


default onloading pic
Imagoeconomica

2' di lettura

Ricorso respinto. La continuità territoriale tra la Sardegna e la penisola (italiana) va avanti. O meglio, il bando della Regione e tutti gli atti conseguenti, con cui si assegnano le rotte alle compagnie aeree che si giovano di compensazioni economiche per garantire il trasporto aereo a tariffe “calmierate” per i residenti, resta in piedi e dovrebbe partire il prossimo 17 aprile.

Il Tar del Lazio (con l'ordinanza 02102/2019) ha respinto il ricorso presentato dalla compagnia aerea Ryanair contro la Regione Sardegna, il ministero dei Trasporti, l'Enac (nei confronti di Alitalia e Air Italy) per l'annullamento (previa sospensione dell'efficacia) dei provvedimenti relativi all'attuazione della continuità territoriale. Che riguarda le rotte che partono e arrivano a Roma e Milano dagli scali di Cagliari, Olbia e Alghero.

Per il tribunale amministrativo non emergono “elementi idonei a confutare l'attendibilità del rapporto CIREM (il consorzio delle due Università di Cagliari e Sassari su cui si basa lo schema della nuova Continuità territoriale) posto a fondamento del gravato decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. I giudici ricordano poi che c'è già un'investitura della Commissione europea sulla questione aiuti di stato.

Nella partita, come ricorda Arnaldo Boeddu, segretario regionale Filt e “in applicazione di un'opzione del bando” ci rientra anche Air Italy che “ha già formalizzato la sua intenzione di coprire le tratte Roma e Milano da Olbia senza compensazione”. Non solo. “Entro l'8 aprile Alitalia dovrà chiarire se sulla tratta di Olbia intende partecipare senza compensazioni oppure no”.

L'argomento continuità territoriale è all'attenzione della nuova Giunta regionale che ha avviato una serie di interlocuzioni con le istituzioni europee e proposto la sospensione della nuova continuità territoriale in attesa di una nuova proposta dell'attuale esecutivo che dovrebbe comprendere tariffa unica ed estensione del regime anche ad altri aeroporti italiani.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...